Trio​nfo del Bologna all’Olimpico. 2-3 contro la Roma

Doppietta di Barrow lascia senza fiato i giallo-rossi

Il Bologna trionfa all’Olimpico di Roma con una vittoria strameritata in una partita guidata da protagonista dall’inizio alla fine che poco ha lasciato spazio agli avversari. 2-3 è il risultato finale. Un trionfo per i giovani. Il piede di Orsolini non delude e fa conquistare ai rosso-blu il primo punto ma poi arriva Barrow e con una doppietta lascia per due volte di stucco gli avversari. Naturalmente anche il Bologna ha fatto delle imprecisioni, come l’ autogol di di Denswil ma, anche se la Roma recupera di un punto con un colpo di testa di Mkhitaryan, c’è poco da fare, la distanza è troppa e questa notte l’Olimpico di Roma si colora di rosso-blu  e tutto sotto gli occhi di Sinisa Mihajlovic. E’ anche lui è a Roma con la sua cuffia con i colori del Bologna, i suoi guanti a bordo campo. Dimesso dall’ospedale questa mattina non è voluto mancare e non ha deluso le aspettative

Durante il primo tempo, davanti ad una Roma diventata una comparsa al proprio Olimpico il Bologna segna due grandi reti. 1-2 è il risultato all’inizio della ripresa. Orsolini benedice il primo goal sfruttando un passaggio di Barrow e spingendo una palla nell’angolino a sinistra e lo stesso Barrow ci mette la firma tirando un bolide imprendibile per Lopez. Ma il Bologna si pesta i piedi da solo e in un momento di confusione Denswil spinge in scivolata la palla nella propria porta. Il secondo tempo comincia sulla scia del primo. Il Bologna galvanizzato continua a spingere in attacco non lasciando tregua agli avversari. Barrow con un veloce cambio di direzione sfugge ai suoi avversari e benedice l’Olimpico con la sua seconda rete. Il resto della partita è una questione di resistenza per i rosso-blu. La Roma tardivamente cerca di carburare e verso il 70’ Mkhitaryan colpisce di testa la palla segnando per la Roma. La partita sembra di nuovo aperta, e il gioco si fa pesante, Cristante della Roma è espulso per un brutto intervento sui piedi di Orsolini e Barrow esce anticipatamente zoppicando dopo un intervento di Peres, ma oramai è tardi, i giochi sono fatti e per la Roma c’è poco da fare.

La partita incomincia con il Bologna che parte convinto con Palacio che punta subito alla porta e poco dopo ci prova anche Schouten, dribblando gli avversari e arrivando quasi in porta. Barrow spreca un’occasione, da solo tira una palla che risulta troppo a destra e non raggiunge la porta. I giocatori del Bologna fanno pressione in attacco, costringendo gli avversari alla difensiva ma all’8minuto la Roma di Fonseca comincia a reagire, e solo un provvidenziale intervento di Denswil devia all’ultimo un passaggio a Mkhitaryan quando era praticamente davanti alla porta rosso-blu. Poco dopo Orsolini è a terra, con un taglio al ginocchio ma poco importa, Barrow spinge la palla in area. Ci sono Palacio e Orsolini. “Orso” si trova davanti alla porta e tira verso l’angolino a sinistra. E’ rete. Al 16’ minuto il Bologna è in vantaggio contro la Roma ma è presto per gioire, Denswil in scivolata spinge la palla lanciata in area da Kolarov nella propria porta e così il punteggio ritorna in pareggio con un autogol del Bologna, per poco, perché ci pensa Barrow a mettere la firma sul terzo gol della serata, tirando un bolide nell’angolo in alto a destra. Una palla imprendibile per il portiere della Roma Lopez. Ma al Bologna non sembra bastare. Svanberg spinge in attacco, si smarca da un giocatore, tira ma la palla esce di poco. Calcio di punizione per la Roma, batte Kolarov, ma la palla si infrange sulla barriera del Bologna, sarà calcio d’angolo per la Roma, parte il contropiede, prima con Orsolini e poi con Svanberg ma la palla risulta troppo debole ed è parata facilmente da Lopez, poco dopo Svanberg primo ammonito della serata. Alla conclusione del primo tempo Palacio spreca un’occasione trovandosi solo a poca distanza dalla porta avversaria e tirando verso il primo palo coperto dal portiere. La palla viene recuperata facilmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’inizio del secondo tempo, Orsolini si smarca e cerca Palacio con un cross ma la palla è intercettata di testa dai difensori della Roma. Barrow si smarca dal difensore rosso blu con un cambio di direzione repentino, è in area circondato da tre avversari, tira, la palla viaggia ficcante in porta. E’ rete. 1-3. Nuovo gol firmato Barrow, il suo secondo della serata. In questo secondo tempo la Roma, gioca leggermente con più convinzione rispetto al primo tempo, ma è lontana da impensierire Skorupski che recupera bene i pochi palloni che arrivano alla sua porta e con la testa Danilo devia un pericoloso cross in area. Al 70’ minuto la Roma recupera un punto. 2-3. Mkhitaryan colpisce di testa un pallone che supera Skorupski. I giallo-rossi si fanno più aggressivi, spingendo il gioco intorno all’area rosso-blu. Intanto Sinisa cerca di variare il gioco, sostituendo Svanberg con Dominguez. Un altro tiro pericoloso per il Bologna parato da Skorupski. Al 80 esplusione per la Roma. Cristante e’ costretto ad uscire per un brutto intervento sui piedi di Orsolini che sarà sostuito da Skov Olsen. Poco dopo anche Barrow è a terra per diversi minuti per un intervento di Peres e dovrà abbandonare la gara tornando in panchina zoppicante. Pochi minuti dopo, la partita finisce. Vittoria per i rosso-blu e ora qualche bolognese nel suo cuore spera già all’ Europa League.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento