Al Paladozza scende in pedana la serie A della ginnastica ritmica

Sabato 9 e domenica 10 febbraio le stelle della ritmica al Campionato italiano di società di Serie A e B

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Si è conclusa al palazzetto dello sport PalaDozza di Bologna una due giorni di gare dedicata alla ginnastica ritmica che, per la prima volta, ha visto il Campionato italiano di società di Serie A1, A2 e B scendere in pedana nella città felsinea, fornendo agli oltre 2.000 appassionati provenienti da tutta Italia l’occasione di ammirare dal vivo le più forti atlete del panorama nazionale e internazionale, tra cui le ginnaste azzurre Milena Baldassarri (Ginnastica Fabriano) e Alexandra Agiurgiuculese (Udinese) e le straniere Karina Kuznetsova (Faber Ginnastica Fabriano), Anna Sokolova (Terranuova), Ekaterina Selezneva (Iris Giovinazzo), Khonina Polina (Virtus Gallarate) Daria Trubnikonva (Virtus Giussano) e Salome Pazhava (Pontevecchio Bologna Ginnastica Ritmica). Oltre 300 atlete si sono date battaglia nei 5 esercizi dello sport dei piccoli attrezzi (fune, cerchio, palla, clavette e nastro) in rappresentanza di 36 club (12 per la Serie A1, 12 per la Serie A2 e 12 per la Serie B), provenienti da 15 regioni e 25 provincie d’Italia. La manifestazione è stata organizzata dalla Polisportiva Pontevecchio Bologna - storica realtà del panorama sportivo bolognese fondata nel 1957 e attualmente presieduta da Augusto Fava, con 4.000 tesserati e una dozzina di sezioni agonistiche attive - con il patrocinio del Comune di Bologna e di Federginnastica, che nel 2019 festeggia il 150° anniversario. Alla manifestazione erano presenti l’avvocato Grazia Ciarlitto, consigliere federale della sezione ritmica e la team manager della nazionale italiana, Paola Porfiri. Nella tribuna autorità, fra gli altri, presenti anche Matteo Lepore (assessore allo Sport del Comune di Bologna), Roberta Li Calzi (consigliere del Comune di Bologna), Giancarlo Tonelli (direttore generale Confcommercio Ascom Bologna), Fedele Massimo Anglani (consigliere nazionale FGI), Corrado Maria Dones (presidente del Comitato Regionale FGI Emilia Romagna), Marzia Benassi (presidente del quartiere Savena), Davide Grilli (Consulta dello Sport) e Stefano Galletti (delegato CONI provinciale). Oltre alle gare valide per il Campionato italiano di società di ginnastica ritmica, sulla pedana del PalaDozza si sono esibite anche le ginnaste della squadra nazionale Junior allenate da Julieta Cantaluppi e da Kristina Ghiurova (Serena Ottavaiani, Siria Cella, Alexandra Naclerio, Simona Vilella, Vittoria Quoiani, Sofia Ellen Garcia, Giulia Segatori), negli esercizi con 5 cerchi e 5 nastri. Di seguito i podi della seconda tappa del Campionato nazionale di società di ginnastica ritmica. Serie A2: 1° Auxilium Genova (Giada Scognamillo, Ilaria Puglia, Janika Vartlaan, Nicole Parisi e Alice Taglietti) con 72.500 punti; 2° Forza e Coraggio di Milano (Viola Sella, Fanno Pigniczki, Alessandra Rondelli e Ana Maria Timofte) con 70.450; 3° Iris di Giovinazzo (Benedetta Schifano, Irene Carbonara e Carla Maghelli) con 69.100. Le premiazioni delle prime 3 società di Serie A1 sono state effettuate da Fedele Massimo Anglani (consigliere nazionale FGI), Corrado Dones (presidente del Comitato Regionale FGI Emilia Romagna) e Roberta Licalzi (consigliere del Comune di Bologna) Serie A1: 1° Faber Ginnastica Fabriano (Milena Baldassarri, Nina Corradini, Karina Kuznetsova e Talisa Torretti) con 92.350 punti; 2° Armonia d’Abruzzo di Chieti (Alessia Russo, Vlada Nikolchenko ed Eva Gherardi) con 90.900; 3° Udinese (Alexandra Agiurgiuculese, Lara Paolini e Ana Luiza Filiorianu) con 85.600. Le premiazioni della massima serie sono state affidate a Matteo Lepore (assessore allo Sport del Comune di Bologna), Fedele Massimo Anglani e Alessandro Righetti (consiglieri del Comitato regionale FGI Emilia Romagna). Serie B: 1° Ginnastica Rimini (71.900 punti); 2° Olimpia Senago (71.350); 3° Ginnastica Valentia (68.600). I risultati della Pontevecchio Bologna Ginnastica Ritmica La formazione della Pontevecchio Bologna Ginnastica Ritmica, unica squadra dell’Emilia Romagna a militare nel massimo campionato nazionale, riconferma il piazzamento della prima giornata, classificandosi all’8° posto della Serie A1. Questi i punteggi delle ginnaste amaranto: Greta Evangelisti (fune, 13.550 punti), Laura Specchiulli (cerchio 14.600), Salome Pazhava (palla 15.950), Laura Specchiulli (clavette 13.950) e Salome Pazhava (nastro 16.950). Sentiti i ringraziamenti da parte del comitato organizzatore e della FGI al Comune di Bologna, che ha messo a disposizione una struttura di primo piano, il PalaDozza, ideale per accogliere non soltanto gli appassionati di ginnastica ritmica ma l’intera cittadinanza dimostrandosi, ancora una volta, un impianto nevralgico nel panorama sportivo bolognese e un punto strategico per l’organizzazione di eventi all’insegna della mobilità sostenibile. Per chi non fosse riuscito a seguire la manifestazione in diretta, l’intero programma della Serie A1 è consultabile in esclusiva sul canale web di Federginnastica www.volare.tv. Il prossimo appuntamento col Campionato italiano di società di ginnastica ritmica di Serie A1, A2 e B sarà il 23-24 febbraio al Pala Banco Desio di Desio.

Torna su
BolognaToday è in caricamento