Basket, Fortitudo sconfitta a Piacenza

I biancoblu vanno in black-out all'avvio, e giocano una partita tutta in salita. Limitano i danni Italiano, Ruzzier e Gandini

Finisce 68-58 la sfida in trasferta della Fortitudo in terra piacentina. Decisivo il break in avvio di partita, che si conclude con un pesantissimo 21-9 a favore dei padroni di casa. Una rotta che le aquile non riescono più a recuperare, marcando percentuali abbastanza negative nei tiri. Il punteggio finale tradisce la poca dinamicità della partita, per lo meno nella fase offensiva. Nel complesso, una partita regalata.

La cronaca: Si parte con Knox che sbaglia diverse palle in attacco, quasi trascinato fuori da un Boniciolli fumante di rabbia. Per il resto, la palla non vuole saperne di entrare, le percentuali sono accettabili solo dai tiri liberi. Dall’altra parte un Hasbrouck in discreta forma segna tre triple quasi di fila, e alla fine dei dieci minuti il punteggio è impietoso: 21-9 per Assigeco. 

Al rientro qualcosa migliora, più che altro dovuto al fatto che Hasbrouck rientra in panchina, ma la Effe non ne approfitta per nulla: continuano gli errori offensivi e in difesa le maglie a pois lasciano troppa iniziativa dall’arco. Sul finale di quarto, un guizzo di Nazzareno Italiano, che incassa sei punti in due tiri, trasforma rotta in una pesante disfatta. Le squadre vanno all’intervallo lungo con 24-36.

Alla ripresa la strategia di Piacenza diventa regola: arroccati ma senza idee, i biancorossi circondano il cesto bolognese con catapulte e torri d’assedio, facendo danni solo dalla lunga distanza. In attacco, la Kontatto si spende ma senza trovare mai una regia. Italiano fa quello che può, mentre sotto canestro non si riesce proprio ad entrare, ad eccezione di qualche azione personale. Si finisce il quarto a 38-49. Un pantano.

L’ultima fase di gioco registra un battito d’ali dell’aquila, con Gandini (2 triple) e Ruzzier che assieme a qualche aiutino da parte di Nikolic recuperano grattando il fondo del barile, fino ad arrivare addirittura a meno quattro dagli avversari. Una serie di errori in attacco fanno morire anche le speranze, sepolte dal colpo di coda di Hasbrouck, che porta al risultato al più dieci finale per i piacentini. Prossimo match, il 18 dicembre contro Recanati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fortitudo Piacenza tabellino-2

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • No malattia lavoratori di Medicina, il sindaco: "Poca attenzione del Governo"

  • Oroscopo di luglio segno per segno: il Leone è il più favorito dalle stelle

Torna su
BolognaToday è in caricamento