Bologna-Brescia, post-partita, De Leo “Sintomatico di una squadra che sta crescendo”

Dubbi sullo stato del flessore di Sansone mentre Medel non ci sarà contro la Roma

Dopo la vittoria con il Brescia, l’assistente tecnico del Bologna Emilio de Leo si concede nella sala stampa del Dall’Ara alle domande dei giornalisti spiegando come “anche nel momento in cui la partita si è complicata abbiamo continuato a credere nella possibilità che all’ultimo respiro avremmo portato a casa la vittoria. Non c’è stato scoramento nè confusione, sintomatico di una squadra che sta crescendo. E’ chiaro che abbiamo rischiato ma il risultato ci ha dato ragione”.  

Vittoria in casa per il Bologna. 2-1 contro il Brescia

Sull’allenatore Sinisa Mihajlovic, che al contrario di ogni previsione era in panchina a dirigere la sua squadra, De Leo spiega come “ha continuato a responsabilizzare i ragazzi, battendo sul senso di responsabilità. Nel corso della partita ha chiesto di continuare sul piano gara, ha cercato di rasserenare i giocatori mettendo a fuoco quello che si poteva fare meglio”.

Riguardo alla situazione di Sansone che ha dovuto essere sostituito per un problema alla gamba nel primo tempo “lo sapremo meglio domani probabilmente è un problema al flessore” e su Barrow che l’ha sostituito De Leo ha detto che “è più offensivo rispetto a Sansone, ma l’obiettivo nostro è quello di far arricchire le conoscenze di Barrow in entrambe le fasi”. Su Schouten De Leo spiega come “ci aiuta a far uscire dalla difesa palloni puliti.

Sta migliorando nell’aggressività, limando alcuni aspetti nel gioco aereo”. De Leo coglie l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa “ci hanno accusato di non avere il Bomber ma penso che stiamo suddividendo lo scorrere degli attaccanti dimostrando che ognuno ha il suo valore. Il gruppo ha fiducia ed è positivo e anche il clima con la piazza di Bologna lo è”. Ma gli occhi sono già puntati verso la prossima partita che sarà il 7 febbraio contro la Roma e su questo De Leo dichiara che “Medel non riusciremo a recuperarlo per la gara di Roma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento