Bologna-Parma, le possibili formazioni

Rientra Tomiyasu ma assenti Bani, Danilo, Destro, Dijks, Santander e Soriano

E’ la vigilia di Bologna-Parma. Domani alle 12.30 le due squadre si scontreranno alo stadio Renato dall’Ara di Bologna. Entrambe si trovano in una situazione delicata con molti giocatori importanti mancanti.

Per quanto riguarda il Bologna ci sarà il rientro dall’infortunio, che lo aveva costretto fuori per qualche settimana, del difensore Tomiyasu ma potrebbero pesare sugli equilibri in campo le squalifiche di Bani e Danilo e al centroavanti è rimasto solo Palacio.

“Destro ha ricominciato a lavorare- ha detto in conferenza stampa Emilio De leo, assistente tecnico del Bologna- Santander entro due settimane pensiamo di riaverlo con noi, Dijks son due giorni che ha ripreso gli allenamenti di corsa, si sta riprendo mentre Soriano viene da una contusione al ginocchio e per avere una diagnosi più precisa il dottore ci ha detto che farà ulteriori visite questa settimana”.

Secondo il vice Tanjga “Dobbiamo vincere la partita, giocando dal primo minuto. Non possiamo far vedere le nostre debolezze, abbiamo 24 giocatori che si allenano tutti i giorni. Siamo coscienti delle mancanze che abbiamo a livello di giocatori ma dobbiamo andare avanti”. 

Per il Bologna queste ultime due settimane sono state di riflessione, una pausa d’attesa dalla quale ripartire per tentare di migliorare la classifica del campionato che li vede ancora nella seconda metà della classifica.

Alla conferenza stampa pre partita però il primo pensiero va verso l’allenatore Sinisa Mihajlovic che questa settimana è stato dimesso dal Sant’Orsola e ha potuto seguire la squadra a Casteldebole.«Aspettavamo il suo rientro da tanto-ha detto il suo vice ed amico Tanjga- a livello di morale ci aiuta, siamo contenti che il suo recupero stia andando bene. Dobbiamo portare tutto questo anche sul campo.

Le sue visite aumenteranno rispetto all’ultimo periodo ma aspettiamo la fine dell’anno per il suo rientro. Prima deve guardare la sua salute, perché di lui avremo bisogno e vogliamo averlo per un lungo periodo». Un breve pensiero per il proprio allenatore anche da parte del giocatore Svanberg: «Sono felice perché lui stia meglio. E’ importante per noi. Siamo tutti felici. La mia testa è rivolta a domani a giocare bene e a vincere la partita».

Ma anche il Parma ha le sue assenze. Non ci saranno Cornelius, Inglese, Karamoh e Hernani anche se sono diversi punti su in classifica all’ottavo posto. “Non badiamo alle assenze degli avversari- ha detto de Leo- Sono in un buon momento, hanno una struttura tattica precisa e credo che il loro allenatore voglia trovare delle soluzioni per l’ultimo terzo di campo, però nel reparto difensivo e centrocampo non penso cambino tanto.

BOLOGNA (4-2-3-1) probabile formazione: Skorupski; Mbaye, Tomiyasu, Denswil, Krejci; Medel, Dzemaili; Orsolini, Svanberg, Sansone; Palacio.

PARMA (4-3-3) probabile formazione: Sepe; Darmian, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Brugman, Scozzarella, Barillà; Kucka, Kulusevski, Sprocati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Lungo inseguimento in tangenziale e poi l'arresto: in auto la prova del furto

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento