Bologna-Real Madrid: ovazione per Baggio e Mihajlovic, ma gli spagnoli vincono al Dall’Ara

La data dell’ultima amichevole risale al 1920 quando il Bologna vinse 3 a 0. Ieri gli spagnoli si sono rifatti e 2 - 4 è il risultato alla fine del match

In un clima di grande festa e amicizia al Renato Dall’Ara si è disputata ieri la partita delle “leggende” tra Bologna e Real Madrid. Una serata per festeggiare, per ricordarr e per stare insieme all’insegna del buon calcio. In occasione dei 110 anni del Bologna FC, l’intero stadio si è animato delle glorie e dei fasti che lo hanno contraddistinto negli anni. Generazioni e generazioni di tifosi e giocatori riuniti sotto il rossoblu. Tante storie di pallone, di speranza, di gioia, di vittoria, di sport. 

Qual modo migliore per celebrare il club che dal 1909 infuoca gli animi di petroniani e non, se non in un incontro contro una squadra forte come quella del Real Madrid con campioni del calibro di Seedorf, Roberto Carlos, Karembeu?

La data dell’ultima amichevole risale al 1920 quando il Bologna vinse 3 a 0. Ieri gli spagnoli si sono rifatti e 4-2 è il risultato alla fine del match. Ma tra i due club c’è anche un rapporto più profondo. Un legame, quello tra Real Madrid e il club rossoblu che ha radici lontane e per le quali bisogna andare indietro a più di un secolo fa. Antonio Bernabeu, il fratello dell’ex presidente del Real Madrid a cui è intitolato lo stadio di Madrid, era a Bologna come studente al collegio di spagna nel 1909 quando assieme ad altri giovani cominciò a giocare a calcio nei prati di Caprara, quelli che oggi sono un bosco spontaneo dietro l’ospedale Maggiore e fondato il club del Bologna calcio.

Appena primo dell’inizio della partita mister Sinisa Mihajlovic, ha regalato una sorpresa allo stadio in festa, comparendo dal maxischermo «Mi spiace di non essere con voi-si sentiva dagli autoparlanti- volevo vedere mia moglie e i miei figli. Vi ringrazio tutti, tifosi e società per la vicinanza e la forza che mi date. La mia lotta personale sta andando bene. Auguri ragazzi, auguri a voi e al Bologna». Un applauso fragoroso scoppia tra gli spalti, come quello per Roberto Baggio presente in tribuna.

Storici cori per le vecchie glorie | VIDEO

Bologna -Real Madrid, il risultato della partita delle leggende

L’incontro è un mix di buon gioco e di esperienza, che regala momenti di eccitazione all’intero stadio da entrambi gli schieramenti, arbitrato dal bolognese Nicola Rizzoli. Alla fine del primo tempo il punteggio è di 1 a 0 per il Real Madrid, goal di rigore di Amaviska che regala agli spagnoli la rete nei primi 10 minuti. Il Bologna cerca la porta diverse volte, tanti i cross e le occasioni come quelle di Locatelli su capitan Di Vaio che dimostra di essere in forma e di continuare a cercare la porta avversaria. Alla fine Perez tira nella porta spagnola ma viene parato e il punto del pareggio sfuma. Durante il secondo tempo a surclassare i rossoblù sarà l’ispirazione di Edwin Congo, colombiano classe ’76, 20 presenze nella nazionale colombiana, che centrerà la porta di Pagliuca, classe ’66, 270 presenze per il Bologna Fc tra il 1999 e il 2006. I petroniani non si sono persi d’animo però. Ci pensa il capitano Di Vaio a fare gli onori di casa, dimostrando di non aver mai perso il senso della porta segnando il goal del 2-1. Gli spagnoli recuperano dopo poco. Entra la palla di Munitis e ancora di Congo, il vantaggio per il Real Madrid aumenta a 4-1. Sugli ultimi minuti il Bologna recupera un altro punto con una palla su rigore che Stringare tramuta in rete.Bologna 2, Real 4: è il risultato e la partita si conclude con un applauso. E una festa di gioia nel ricordo del passato e nella speranza verso il futuro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Il centro di Bologna diventa il set di "Diabolik": cambia la viabilità

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Lutto nel mondo della moda, morta Giorgia Mattioli

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Incidente a San Lazzaro: centauro ferito, caccia all'auto pirata

Torna su
BolognaToday è in caricamento