Dzemaili pronto alla volta della Cina

Il calciatore del Bologna ha accettato di andare allo Shenzhen allenato da Donadoni

Per Dzemaili, centrocampista svizzero del Bologna di origini albanesi, si sta per aprire una nuova avventura con gli occhi a mandorla. A quanto riporta il Resto del Carlino questa mattina il giocatore sembra che abbia accettato l’offerta dello Shenzhen, squadra della serie cinese allenata ex tecnico del Bologna Donadoni, e infatti il calciatore questa settimana non si è allenato a Casteldebole e non è stato convocato per la partita contro il Brescia. Per il giocatore, di quasi 34 anni, si aprono quindi nuove possibilità. Il club cinese avrebbe offerto un contratto da 3 milioni di euro a stagione per due anni con l’opzione del terzo anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non è tutto ora quello che luccica, la città di Shenzhen è poco distante da Hong Kong, solo trenta chilometri, teatro di numerose proteste e di una guerra civile tra il 2019 e il 2020 che i media di tutto il mondo hanno fatto conoscere alle persone ed inoltre la città dista un migliaio di chilometri da Wuhan, focolaio del coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento