Calciomercato Bolognese: i risultati della sessione invernale 

Il bilancio. Entrano: Dominguez, Barrow, Breza e Vignato. Escono Destro, Dzemaili e forse Paz

Con oggi si chiude la sessione invernale del calcio mercato e per il Bologna è tempo per provare a riassumere le varie operazioni che sono state fatte in questo periodo, in entrata ed in uscita.

La sessione per il Bologna è cominciata con l’arrivederci di Mattia Destro, tornato al Genoa, squadra in cui aveva già militato una decina di anni prima e nella quale aveva esordito, dopo 4 anni e mezzo passati con il Bologna. Come primo giocatore in entrata ad inizio gennaio è arrivato dal Velez, il centrocampista argentino Nicolas Dominguez che era stato acquistato quest’estate per 6 milioni di euro ed era rimasto fino a quest’ inverno ad allenarsi con la sua squadra. Qualche accordo è saltato, come quello con Roger Ibanez dell’Atalanta che ha preferito scegliere la Roma.
A metà gennaio è stato acquisito in prestito sempre dall’Atalanta con obbligo di riscatto fino a giugno 2021, il giovane gambiano Musa Barrow, con un contratto dal valore di 13 milioni di euro più 6 di bonus, il quale ha dato prova del suo valore segnando nell’ultima partita contro la Spal. 
Un giovane acquisto è stato il giovanissimo, classe 2000, attaccante del Chievo Emanuel Vignato, per un conguaglio di circa due milioni di euro e che sarà disponibile per Sinisa a partire da questo giugno.
Un altro giocatore ceduto dal Bologna è stato l’attaccante Orji Okwonkwo ceduto al Montreal Impact a titolo temporaneo fino al 31 dicembre 2020, con opzione per l’acquisizione definitiva.
A rinforzare le file della difesa, di pochi giorni è l’acquisto dal Potenza di Sebastian Breza, portiere canadese classe 1998, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2020, con l’obbligo di acquisizione definitiva.
In ultimo è stato ufficializzato oggi dal sito della società la cessione dell’ormai ex capitano del Bologna Blerim Dzemaili allo Shenzhen di Donadoni. Ma le uscite potrebbero non essere finite, in rete si rincorrono voci, per ora ancora non ufficializzate, che il Lecce sarebbe vicinissimo ad un accordo per il difensore rosso-blu Nehuén Paz che tuttavia risulta convocato alla partita di domani contro il Brescia.
Per quanto riguarda il futuro del calciomercato felsineo Walter Sabatini, coordinatore dell’area tecnica del Bologna in un’intervista rilasciata a Sky Sport ha detto che “Abbiamo avuto un momento di emergenza in difesa che penso sia superata” spiegando come “non prenderemo nessuno. Ma per luglio abbiamo già individuato due calciatori fortissimi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Coronavirus, gli studiosi Unibo: "Potrebbe arrivare dal pangolino, trovati possibili farmaci"

Torna su
BolognaToday è in caricamento