"Divin codino": la vita e la carriera di Roberto Baggio diventa un film

Dall'infanzia agli esordi da calciatore, la rinascita fatta al Milan e al Bologna

Dall'infanzia ai suoi esordi da calciatore, con la maglia del Vicenza, gli anni alla Fiorentina e i primi infortuni, la carriera alla Juventus, il Pallone d'Oro, l'epopea in nazionale, la rinascita fatta di Milan, Bologna e Inter, fino al Brescia, con Carletto Mazzone in panchina e in campo di fianco a Pep Guardiola. Lo riferisce Brescia Today

Si chiamerà "Divin Codino", entro il 2021, tutto da vedere il film dedicato a Roberto Baggio, prodotto da Mediaset e da Netflix: sarà diretto da Letizia Lamartire, giovane regista pugliese, mentre il ruolo dell'ex attaccante di Juventus, Milan, Brescia e Nazionale italiana toccherà al 26enne Andrea Arcangeli, già “beccato” anche su Instagram di fianco a Roby Baggio.

Il lavoro è appena cominciato. L'ipotesi è che la pellicola sia sugli schermi entro i primi mesi del 2021. “Sarà la storia un uomo umile, ma con un talento smisurato – ha detto proprio Lamartire in occasione della presentazione della nuova stagione “italiana” di Netflix, con sei film in arrivo tra il 2020 e il 2021 – e che con le sue giocate ha cambiato il calcio italiano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

  • Castenaso: accoltella la moglie e si butta sotto un treno

Torna su
BolognaToday è in caricamento