Lutto nel mondo del calcio: è morto Franco Janich, con il Bologna vinse lo scudetto del '64

Detto anche "armèri", armadio. Vinse il Premio come Calciatore esemplare: 388 partite senza essere mai squalificato

Foto 1000 cuori rossoblu

Se n'è andato a 82 anni Francesco (Franco) Janich. Nella stagione 1960-1961 diventò titolare nel Bologna vincendo lo scudetto del 1964, vinto allo spareggio contro l’Inter di Helenio Herrera.

Chi lo ha conosciuto, lo ricorda come sportivo, ma anche come campione di fair play: nella stagione 1969/70 vinse il Premio come Calciatore esemplare assegnato dal quotidiano Stadio allo sportivo che più si era distinto per qualità atletiche, ma anche di comportamento, ovvero 388 partite senza essere mai squalificato. 

Sui social il tifosi di 1000 cuori rossoblù lo salutano così: "ADDIO, GRANDE CAMPIONE! Si è spento Franco Janich all'età di 82 anni, una delle bandiere rossoblu. Col Bologna ha conquistato uno storico scudetto, una Coppa Italia e una Mitropa Cup. Buon viaggio, Armèri!", armadio, perchè era alto e ben piazzato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

Torna su
BolognaToday è in caricamento