Nicolò Clemente: dalla Fortitudo Baseball Bologna ai Red Sox Boston

Dalle giovanili della Fortitudo ai Red Sox. Un sogno che diventa realtà per il 16enne che ha firmato un contratto con la squadra campione in carica della MLB Boston. Domani festeggiamenti in Comune, alla presenza del sindaco e dell'assessore allo sport

Nicolò Clemente, foto dalla sua pagina FB

Da Pianoro a Boston, dalle giovanili della Fortitudo Baseball Bologna ai Red Sox. Un sogno che diventa realtà per Nicolò Clemente, giovane promessa del baseball, che a soli 16 anni ha firmato un contratto con la squadra campione in carica della MLB Boston.

La sua Pianoro, la Provincia di Bologna, e non solo, si riempono di orgoglio per il talentuoso lanciatore. In queste ore la sua bacheca Facebook si è riempita di messaggi di apprezzamento. Tutto l'affetto e l'orgoglio della sua terra, il giovane sportivo lo raccoglierà - in "pompa magna"- domani, venerdì  4 luglio, alle ore 16,30, quando sarà ricevuto in Comune, dal sindaco Virginio Merola e dall'assessore allo Sport Luca Rizzo Nervo. 

A poche settimane di distanza, il capoluogo emiliano ha il piacere di festeggiare due importantissimi traguardi raggiunti da altrettanti suoi "figli": oggi il 'colpaccio' di Nicolò  Clemente, solo qualche settimana quello di Marco Belinelli, primo italiano campione Nba - entrato così nell'Olimpo del basket ed insignito del Nettuno d'oro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • Avvelenato e lasciato nel parcheggio va in coma e muore dopo 2 giorni: fermati due coniugi

Torna su
BolognaToday è in caricamento