Spal-Bologna 1-3: Poli sigilla il derby

Con un gioco lucido ma troppo sprecone i Rossoblu si affermano allo stadio di Ferrara. Barrow e Poli deicisivi

Il Bologna ha battuto la Spal per 3 a 1 in trasferta al Paolo Mazza di Ferrara. La squadra di Mihajlovic chiude la pratica contro gli acerrimi rivali ferraresi portando a casa una prestazione discreta, ma forse a tratti appannata dal gioco troppo improvvisato dei Rossoblu in campo.

I cambi giusti hanno sbloccato la partita in favore del Bologna. Dopo un primo tempo concluso in pareggio, l’entrata di Barrow e poi il goal di Poli sono stati decisivi per far conquistare ai felsinei la vittoria. Esultano i tifosi rosso-blu per questa vittoria conquistata con sangue e sudore.


Al fischio di metà partita della partita il risultato è un pareggio con il Bologna che non è ancora riuscito a fare il suo gioco in attacco in maniera ottimale, molto impegnato in difesa a intercettare i palloni della Spal dando prova della sua resistenza, anche se con qualche imprecisione.

Paz sfortunato, consegna con un rigore il primo punto della partita alla Spal mentre un tocco con il piede, Vicari trasforma un cross di Soriano in un’ autorete. Durante il secondo tempo, il nuovo spirito, e i giusti cambi, consegnano la vittoria ai Rosso Blu. Bolide di Barrow che appena entrato ripaga la fiducia di Mihajlovic e poco dopo ci pensa Poli a mettere la ciliegina sulla torta.  

Il Bologna parte subito in attacco. A pochissimi minuti dall’inizio è calcio di punizione per il Bologna, per un fallo subito da Santander. Orsolini con il suo sinistro crossa, arriva Santander di testa, colpisce la palla, è quasi in porta ma finisce fuori di poco. Al 7’ minuto un’azione veloce: rimessa lunga del portiere della Spal, riceve Missiroli che si smarca e tira un bolide che però si infrange contro la difesa rossoblu. 10’ minuto primo giallo della partita per la Spal per un fallo su Palacio di Cionek.

Calcio d’angolo per il Bologna, batte Orsolini, due consecutivi, nessuno si trasforma in rete, nel secondo Orsolini mette il cross ma risulta lungo e nessuno lo raggiunge. 12’ minuto altro giallo per la Spal per intervento di Valoti su Orsolini.  La Spal risponde ai palloni, giocando sui contropiede ma per ora la difesa del Bologna tiene.

Al 21’ minuto i tifosi bolognesi si mettono le mani nei capelli, calcio di rigore per gli avversari e primo giallo per il Bologna, ed è per Paz per un intervento in area su Petagna. Il rigore si trasforma in rete, Petagna confonde Skoruspki che si butta dalla parte opposta rispetto alla palla che finisce in rete. Ma il Bologna rimonta subito e la Spal suo malgrado da una mano.

Con un tocco della punta del piede Vicari, devia un cross di Soriano e spinge la palla nella sua rete. Al 40’ altro rischio per il Bologna sventato da Tomiyasu che devia fuori dalla porta un pallone di Reca che aveva superato il portiere rosso-blu. 
 
All’inizio del secondo tempo il Bologna perde un’occasione, Soriano si trova da solo davanti alla parta, ma aspetta troppo a tirare esce il portiere, il giocatore passa la palla a Orsolini, ma troppo tardi. La palla sarà rimessa in calcio d’angolo dal Bologna. Al 57’ cambio per il Bologna, è il momento di Barrow che entra al posto di Santander, e dopo pochissimo tira una fucilata in porta segnando.

Il Bologna va in vantaggio sulla Spal. 1-2. Ma non basta.  E’ il momento di Poli che sfrutta un assist di Soriano e segna il terzo punto per il Bologna. 1-3 . Al 66’ calcio di punizione per la Spal, tira di Francesco, che supera la difesa, ma Skorupsky para il pallone.

Intanto, Sinisa decide per un altro cambio, esce Orsolini ed entra Skov Olsen. Anche la Spal cerca di modificare gli equilibri in campo entra Paloschi al posto di Valoti. Al 80’ un problema di crampi costringe Poli alla panchina, al suo posto entra Svanberg. All’84 Skov Olsen si trova con un pallone d’oro respinto dal portiere della Spal, solo in area. Tira ma il portiere della Spal Para. Finisce così la partita. Prossimo appuntamento per il Bologna, sabato 1 febbraio contro il Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento