Lavori alle condotte Hera, cinque comuni senza acqua

Da Bentivoglio a San Pietro in Casale il servizio di fornitura sarà sospeso per diverse ore

Saranno cinque i Comuni della pianura bolognese che resteranno senz'acqua nella notte tra domani e mercoledì. Dalle 21.30 alle 6.30 Hera svolgerà infatti dei lavori per la riparazione di una condotta idrica in via Vietta a Bentivoglio e in via Olmo a San Pietro in Casale.

I Comuni in cui il servizio sarà sospeso, fa sapere la multiutility, saranno Pieve di Cento, Galliera, San Pietro in Casale, Malalbergo (compreso Altedo) e Baricella, a cui si aggiungerà la località Ca' de Fabbri nel Comune di Minerbio. In altri cinque Comuni, vale a dire Sala Bolognese, Castello d'Argile, Argelato, San Giorgio di Piano e Minerbio, i disagi saranno invece "limitati a una riduzione della pressione di erogazione, con probabile carenza idrica ai piani alti delle abitazioni".

Hera, scusandosi per il disagio, invita quindi i cittadini "a rifornirsi di acqua per le necessità primarie", assicurando che, se i lavori dovessero prolungarsi oltre l'orario indicato, "verranno portati dei sacchetti di acqua potabile". Infine, l'azienda avvisa che "al ripristino del servizio l'acqua potrà presentare una colorazione rossastra, che non è dannosa per la salute". (Red/ Dire)

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • Dermatologia: una bolognese premiata al congresso mondiale

  • Come combattere il caldo: consigli e rimedi

  • Estate 2019: piscine all'aperto a Bologna e provincia

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Sasso Marconi: auto si scontra con un camioncino, bimbo di sette anni muore sul colpo

  • Incidente in A13: scontro tra auto, traffico bloccato per un'ora

  • Incidente con auto Polizia, morto in ospedale: chi è la vittima

  • Incidente in via del Lavoro, schianto tra volante Polizia e portapizze: morto

  • Imola, donna trovata morta nel fiume Santerno

  • Incidente a Sasso Marconi: bimbo muore sulla Porrettana, chi era la piccola vittima

Torna su
BolognaToday è in caricamento