Foto autovelox e semafori: da oggi online il sito "Guardamulte"

Al via il nuovo servizio della Polizia Locale per verificare le sanzioni direttamente tramite il web

Da oggi anche chi viene pizzicato dagli autovelox in città, o dalle telecamere ai semafori, potrà verificare la sua multa sul sito del Comune di Bologna. È online infatti il nuovo servizio "Guardamulte" di Palazzo D'Accursio, con il quale chi riceve a casa una multa può visualizzare, oltre alle foto acquisite dalle telecamere Sirio e Rita a presidio della Ztl, anche quelle scattate dagli autovelox di viale Panzacchi e via Stalingrado e i video del controllo rosso semaforico (Stars).

Inserendo il numero e la data del verbale, oltre alla targa del veicolo, il cittadino potrà visualizzare il dettaglio della multa: data e ora dell'infrazione, data di spedizione, numero della raccomandata, località, articolo del Codice della strada violato e importo dovuto. Il verbale può essere poi scaricato e stampato ed è completo del bollettino postale per il pagamento e il modulo per l'eventuale decurtazione dei punti dalla patente.

In questo modo, in caso di smarrimento, non sarà quindi più necessario rivolgersi agli uffici della Polizia locale. Nel caso in cui dalla foto risulti che la targa non corrisponda al proprio mezzo, è possibile chiedere l'annullamento del verbale utilizzando il servizio online ad hoc. Per entrambi non occorre alcuna registrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

Torna su
BolognaToday è in caricamento