Dermatologo per Progetti di Prevenzione Oncologica sul territorio italiano

Settore: / Personale sanitario /
Azienda: Fondazione ANT Italia ONLUS
Data annuncio: 22/02/2019
Sede di lavoro: Bologna
Il professionista è inserito nelle campagne di prevenzione oncologica per la diagnosi precoce del melanoma realizzate dalla Fondazione ANT.
Le giornate di visita, all'interno delle campagne di sensibilizzazione, si attuano negli ambulatori della Fondazione ANT presenti in diverse città italiane (Bologna, Pieve di Cento (BO), Brescia, Pesaro e Porto S. Elpidio), in strutture sanitarie e sull'Ambulatorio Mobile - BUS della Prevenzione itinerante ANT nel territorio italiano.
Esperienza richiesta, capacità e qualifiche
Sono richiesti i seguenti requisiti professionali:
Medico chirurgo con specializzazione in dermatologia;
Esperienza nella dermatoscopia;
Conoscenza ed utilizzo del videodermatoscopio digitale;
Tipo/Categoria lavoro
La Fondazione ANT è impegnata nella prevenzione oncologica con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall'avvio nel 2004 sono stati visitati gratuitamente 185.000 pazienti in 88 province italiane. Le campagne di prevenzione si attuano negli ambulatori ANT presenti in diverse regioni, in strutture sanitarie utilizzate a titolo non oneroso e sull'Ambulatorio Mobile - BUS della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica all'avanguardia (mammografo digitale, ecografo e videodermatoscopio) consente di realizzare visite su tutto il territorio nazionale. ANT opera in Italia attraverso 120 delegazioni, dove la presenza di volontari è molto attiva.
La collaborazione proposta è di tipo libero professionale (PARTITA IVA), ed è rivolta a laureati in Medicina e Chirurgia con specializzazione in dermatologia e regolarmente iscritti all'Albo professionale.
L'attività si effettua a chiamata in giornate e città concordate, secondo un calendario condiviso.

Candidati per questo lavoro

Partner:
Offerte lavoro simili
Guide TrovaLavoro
Torna su
BolognaToday è in caricamento