menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bio-on, dal Mise la conferma: sarà valutata come polo produttivo di vaccini anti covid

Plauso dalla commissione Attività produttive della Camera: “Emilia Romagna si conferma vocata alla ricerca e produzione prodotti farmaceutici"

La Bio-on di Castel San Pietro Terme al vaglio del Governo tra i papabili siti produttivi nel nostro Paese per l'avvio della produzione di vaccini anti-covid. L'ufficialità arriva dal Mise.

Piu precisamente si legge nella risposta della viceministra al Mise, Alessandra Todde, che “il Governo è al lavoro in tale settore, e sta altresì verificando la possibilità di agevolare la riconversione di bioreattori esistenti o l’acquisto di nuovi, assieme alle aziende che hanno manifestato la loro disponibilità al progetto di produzione dei vaccini in Italia. In tale contesto, la Bio-on rappresenta uno dei siti industriali che potrà essere valutato – come molti altri – nell’ottica della realizzazione di un polo specializzato”.

“L’Emilia Romagna si conferma vocata alla ricerca e produzione prodotti farmaceutici"

“Sono soddisfatto che il Governo abbia risposto alla mia interrogazione dicendo che la Bio-on, azienda bolognese produttrice di bioplastiche, potrà essere valutata come uno dei siti industriali di interesse nazionale nell’ottica della realizzazione di un polo specializzato per la produzione di vaccini anti-Covid”. Lo dichiara il capogruppo Pd in commissione Attività produttive della Camera, Gianluca Benamati, che ha presentato una interrogazione in commissione a riguardo.

“La Bio-on contiene cinque bioreattori di fermentazione farmaceutica e chimica, tra i più grandi al mondo, adatti a produrre vaccini anti-Covid”, spiega Benamati, aggiungendo: “Ancora una volta l’Emilia Romagna si conferma territorio vocato alla ricerca, sviluppo e produzione industriale anche per questi specifici prodotti farmaceutici. Un forte polo biomedicale e farmaceutico, aziende come Bi-on, una importante catena del valore nel packaging, sono biglietti da visita più che convincenti”.

Piano vaccini, l'Emilia-Romagna anticipa: "Tutti gli over80 vaccinati entro metà aprile"

Vaccini, dal 24 marzo si parte con le categorie vulnerabili 

AstraZeneca, medici di famiglia: "Dovremo fare i conti con una bolla d'ansia che rischia di far sprecare le dosi" 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento