rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Covid, tutta la famiglia è in isolamento? A Ozzano i volontari portano il cane a passeggio

L'iniziativa è stata avviata dopo una serie di richieste arrivate all'amministrazione comunale

"Questa seconda ondata sta colpendo duro anche  nel nostro Comune, soprattutto in termini di contagi all'interno dello stesso nucleo familiare. Nella prima ondata capitava spesso che in famiglia il contagio rimanesse circoscritto a uno o due componenti. Adesso invece, stiamo assistendo a una diffusione molto più ampia del virus e con una contagiosità molto elevata. Ciò significa che, all'interno delle famiglie, molto spesso risultano positivi e quindi costretti all'isolamento e a restare in casa tutti i componenti della famiglia". Le parole sono del sindaco Luca Lelli e introducono un nuovo importante progetto: "In questo contesto è emerso un altro problema, cioè come portare fuori gli animali domestici, i cani in particolare, se si è tutti in isolamento.  Una problematica che era già emersa nel corso di una seduta della commissione Covid costituita già in occasione del primo lockdown e di cui fanno parte i rappresentanti di tutti i gruppi consiliari. Nei giorni scorsi  - sottolinea il sindaco - sono arrivate alla mia segreteria alcune richieste in questo senso alle quali, tra l'altro, siamo stati costretti a rispondere negativamente in quanto era un servizio a cui l'Amministrazione comunale non era in grado di sopperire. Visto però che si tratta di una problematica molto sentita dai nostri cittadini, proprio su indicazione di uno di loro, ci siamo rivolti  al servizio di protezione civile della nostra Regione da cui anche il nostro Comune dipende, tanto che  anche sul nostro territorio, è stato attivato, proprio per far fronte all'emergenza da Covid-19, il COC (Centro operativo comunale).    

"Ebbene, prosegue Lelli in una nota - grazie alla collaborazione con il centro regionale di protezione civile, che a sua volta si avvale del prezioso aiuto della sezione provinciale di Ferrara della L.I.D.A. (Lega Italiana dei Diritti dell'Animale),  informiamo tutti i cittadini ozzanesi che si dovessero trovare in difficoltà nel portare fuori il proprio animale causa isolamento da Covid, che possono richiedere tale servizio".

Come fare

  • E' possibile telefonare alla segreteria del Sindaco  chiamando il numero 051/791310
  • O inviare una mail a sindaco@comune.ozzano.bo.it.
  • La richiesta  sarà valutata sulla base di alcune caratteristiche quali ad esempio l’assenza,  per i richiedenti, di reti parentali e amicali, le esigenze richieste e le caratteristiche del luogo di residenza, vale a dire presenza o meno di uno spazio esterno a cui l'animale può accedere.  

"A tal proposito - conclude il sindaco - come Amministrazione facciamo anche un appello ai nostri cittadini. Se per caso qualcuno di loro, amante degli animali, avesse la possibilità e la voglia, a  titolo di volontariato, di prendersi cura degli animali i cui padroni, per svariati motivi, sono temporaneamente impossibilitati a farlo come, appunto, nel caso di positività al COVID, può segnalare la sua disponibilità alla segreteria del sindaco. I servizi preposti (protezione civile regionale e L.I.D.A.) hanno dato la loro piu' ampia disponibilità ad "addestrare" i volontari fornendo loro alcune nozioni comportamentali da tenere con l'animale e soprattutto come affrontare il primo approccio con un animale che non si conosce." 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, tutta la famiglia è in isolamento? A Ozzano i volontari portano il cane a passeggio

BolognaToday è in caricamento