L'invito di Burger King: "Ordinate al Mc, alla Piadineria e alla Dispensa Emilia"

La grande catena invita gli utenti a consumare dalla concorrenza

"Non avremmo mai pensato di chiedervi una cosa del genere. Come non avremmo mai pensato di incoraggiarvi a ordinare da KFC, Old Wilde West, Roadhouse, Temakino, Domino's Pizza, Poke House, Rossopomodo, Caffè Napoli, Spontini, Cioccolatini Italiani, Panino Giusto, La Piadineria, Dispensa Emilia...o da qualsiasi altro bar o ristorante, piccolo o grande che sia, sotto casa vostra".

Inizia così il comunicato della grande catena Burger King diffuso oggi su tutti i social, che invita l'utenza a consumare anche dalla concorrenza: "No avremmo mai pensato di chiedervelo - si legge - ma in questo momento il settore della ristorazione, che impiega centinaia di migliaia di lavoratori, ha davvero bisogno del vostro supporto. Quindi  -se volete dare una mano - continuate a gustare tanti piatti deliziosi ordinandoli con l'home delivery, l'asporto o il drive throught. Mangiare un Whopper - conclude la nota - è sempre meglio, ma ordinare un Big Mac, a volte, non è così male".

La forte campagna di comunicazione della Burger King Italia è partita oggi, e risponde così ai provvedimenti adottati contro la diffusione del Covid, che impone serie restrizioni a chi lavora nell'ambito della ristorazione. 

Il post sui social:

burger-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento