menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una discoteca virtuale per Capodanno: "Dj alla consolle e avatar tutto intorno. Sperimentiamo nuove possibilità"

Uno scenario prodotto con la realtà aumentata e i partecipanti che ballano da casa: "Gli spettacoli dal vivo non possono essere sostituiti, ma è importante stare vicini e tenere attivo un settore fermo da febbraio"

Al Capodanno non si rinuncia, anche se una pandemia ci costringe in casa: lo hanno pensato Andrea Giotti e gli amici di DumBO e ROBOT Festival, che si sono messi insieme per organizzare una festa nel pieno rispetto del decreto anti-Covid. Come? Se non si può andare in discoteca è la discoteca che viene a casa con tanto di dj per una turnazione che dura ben 5 ore di musica in diretta streaming dal Binario Centrale dell’ex scalo ferroviario Ravone. In consolle ci saranno degli artisti noti della scena elettronica bolognese: Calma, Lizard, Marco Unzip, Vicky, Fili Balou e Umberto e allo scoccare della mezzanotte si darà il degno benvenuto a quel numero uno che finalmente archivierà questo difficile 2020 (il titolo della serata, non a caso è FKKK2020 ndr). 

Dj dal vivo e pubblico a casa: un Capodanno "diverso"

Una performance live in un contesto di realtà aumentata. I dettagli e le curiosità ce li svela Andrea Giotti, uno degli organizzatori della serata del 31 dicembre, che spiega anche quali saranno le sembianze dei partecipanti al party: "I dj saranno calati in una scenografia digitale aumentata prodotta in tempo reale. Insieme a loro ci saranno gli avatar dei partecipanti alla diretta streaming, che saranno proiettati all’interno della sala digitale. Una scena decisamente inedita, ma un buon modo per stare vicini come si può, divertendosi. Ci stanno già arrivando decine di foto che noi trasformeremo in avatar e ci aspettiamo una bella partecipazione". 

apodanno 2021: gli eventi da non perdere il 31 dicembre

Eventi online: il nodo dei copyright

In quanto tempo siete riusciti a organizzare questa serata e quali sono state le maggiori difficoltà? "Abbiamo fatto una prima esperienza analoga lo scorso 26 marzo con una diretta web di una performance live: è ben riuscita e siamo partiti da lì, anche se per questo Capodanno virtuale abbiamo appunto aggiunto le sembianze personalizzabili dei partecipanti da remoto. Non ci abbiamo messo molto a organizzarci e la cosa più difficile è stata decisamente la gestione dei nuovi limiti di trasmissione musicale legata ai copyright. In pratica adesso sulle piattaforme funziona come a un concerto e si devono comunicare in anticipo i brani che si passano. Cosa che nel caso di un dj set non è programmabile al 100%. Abbiamo trovato comunque la soluzione in Twitch, cha ha anche una bella community". 

Un'occasione per far lavorare una decina di operatori del settore eventi e spettacoli dal vivo 

Un periodo di stop forzato per la categoria degli eventi e della musica dal vivo. In quanti lavoreranno a questo Capodanno? "Saremo circa una decina e questa è proprio un'occasione per mantenere attivo il tessuto dei lavoratori fermi praticamente dallo scorso febbraio". 

La partecipazione è gratuita? "Si, lo è. Ma c'è la possibilità di fare una donazione al progetto e acquistare dei gadget". 

Imamginando il futuro appena dopo la pandemia, pensi che aventi virtuali come questo possano essere frequenti e frequentati? "La premessa è che nessuno spettacolo dal vivo potrà essere sostituito da un surrogato digitale, ma è anche vero che la pandemia ci ha dato una svegliata e ci ha offerto delle opportunità in più. Questi sono dei tentativi per capire il livello di partecipazione delle persone".  

Come immaginate i ragazzi dall'altra parte dello schermo? "Durante la festa della scorsa primavera di mandavano le stories dalle loro case: coppie e piccolissimi gruppi immersi nella serata e nella musica, ballando come fossero davvero in una sala da ballo". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento