Coronavirus e fase due cultura, Felicori: "L'estate? Garantire distanze, ma anche sostenibilità economica"

L'assessore regionale ha parlato anche di precari del settore e riapertura delle biblioteche

FOTO DI REPERTORIO (DIRE)

La stagione estiva della cultura in Emilia-Romagna si farà, puntando su distanziamento e prevendite online per gli eventi ("vanno aumentate tantissimo per sapere in anticipo che pubblico avrai").

"L'estate è un bel problema per tutti, compresi noi che dobbiamo prendere delle decisioni", dice l'assessore regionale alla Cultura Mauro Felicori, oggi in diretta su Facebook e Lepida tv per il filo diretto con la giunta.

La stagione estiva "è molto vicina quindi non possiamo pensare che il contagio possa nel frattempo calare in modo radicale, ma io non escludo niente", sottolinea Felicori. "L'importante- aggiunge- è che ci sia la garanzia della distanza e la sostenibilità economica".

Comunque, la Regione farà la sua parte e non approfitterà ad esempio della riduzione delle date di uno spettacolo per tagliare contributi. "Nei nostri finanziamenti- afferma ancora l'assessore rispondendo alle domande degli operatori- non terremo conto dei limiti che ci saranno. La cultura deve uscire viva" da questa vicenda.

Secondo Felicori "si può convivere col virus perché non ci possiamo aspettare che i contagi arrivino a zero nel prossimo mese, ma serve un progetto. Questo vale anche per i festival e per i cinema estivi. Ciò che va evitata è comunque la vicinanza delle persone e non c'è azione repressiva che sostituisca l'autodisciplina" da parte di chi partecipa agli eventi.

Coronavirus e cultura, il nodo precari

C'è poi un altro grande problema da afforntare, un'annosa questione che però con lo stop improvviso e obbligato è emersa in tutta la sua forza. "Non possiamo accettare, finita questa crisi, che il mondo della cultura mantenga questo alto grado di precarietà e insicurezza" scandisce ancora Felicori, che ammette: nel settore "c'è una grande quantità di lavoratori atipici. La cassa integrazione ha permesso di coprire il lavoro dipendente, è arrivato qualche centinaio di euro ai lavoratori autonomi. Tuttavia abbiamo lavoratori intermittenti, abbiamo una parte del lavoro culturale che oggi non è coperta", lamenta l'assessore.

Cultura e fase due, le biblioteche riapriranno

Mauro Felicori, rispondendo alle domande degli operatori culturali durante la diretta su Facebook e Lepida tv, apre sul fronte delle biblioteche "Vedo qualche ottimismo che ci possiamo permettere" osserva, ma riconosce: "La chiusura ha fatto un danno irreparabile, perché la biblioteca è una comunità. Ma gli utenti di quelle digitali sono raddoppiati o triplicati, quindi usciremo da questa crisi con un sistema bibliotecario più forte".

Ora "non è impossibile organizzare la riapertura delle biblioteche". Oltre a scaricare i libri online, una possibilità aumentata con l'epidemia, "si può fare il prestito, prenotare il libro, anche l'ora e il giorno in cui si va a ritirarlo", così anche il servizio di reference. (Bil/ Dire)

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 20 aprile: +307 contagi e 56 morti

Coronavirus Bologna e provincia: i dati comune per comune

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 19 aprile: +376 contagi, continuano a calare i ricoveri 

Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 19 aprile: i dati comune per comune

Oltre l'emergenza: il sindaco nomina esperti per "ripensare Bologna" 

Fase 2, riartenza imprese: la proposta della Regione al Governo

Cosa ci lascerà questa quarantena? La lezione dei bambini | VIDEO

Coronavirus, ecco il piano della Regione per le residenze anziani e contagi domestici

Coronavirus, i sindacati: "No ai supermercati aperti di domenica anche dopo il 3 maggio"

Coronavirus e fase due, Bonaccini: "Bar e ristoranti? Ancora chiusi: settore più difficile da far ripartire"

Mascherine non a norma, scatta sequestro da 30mila pezzi a Castenaso

Coronavirus e fase due, Tavolo sulla sicurezza e primi controlli su cinque categorie produttive

Senzatetto e Covid-19: "Noi clochard saremo i primi a essere falciati"

Covid e fase 2, l'assessore al bilancio traccia possibili scenari: "Bisognerà ripensare tutto. Chi diventerà protagonista lo vediamo già adesso"

Coronavirus, in Appennino pazienti che escono dalla fase acuta. Il sindaco: "Garanzie per il lavoratori"

Covid-19: gli studi autorizzati dall'Aifa per la sperimentazione di farmaci per il trattamento dell’infezione

Coronavirus, mascherine agli anziani: dalla prossima settimana in buchetta

La speranza viene dall'eparina: via al test in Emilia-Romagna

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +544 nuovi casi, boom a Bologna

  • Test sierologici gratuiti e rapidi, ecco l'elenco delle farmacie aderenti a Bologna e provincia

  • Bar e ristoranti, nuova ordinanza: fissato il termine di chiusure e riaperture

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento