rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità Centro Storico / Via del Pratello

"Assembramenti" in piazza S. Francesco e Pratello, Lega: "Reato di epidemia colposa e/o dolosa?"

La consigliera comunale Cocconcelli chiama a rispondere sindaco e giunta

Vige il "pace libera tutti sia al Pratello che in Piazza San Francesco: manca il senso di responsabilità e sicurezza nei confronti della salute altrui in quanto si formano continui assembramenti lungo le suddette zone". Così la consigliera comunale leghista Mirka Cocconcelli che di mestiere fa il medico e che chiamerà a rispondere sindaco e giunta durante la seduta di Question Time del 22 maggio sull'alto numero di persone nelle due vie nei giorni scorsi. 

Piazza San Francesco, in troppi seduti vicino: la polizia disperde gli assembramenti | VIDEO 

"Chiedo al Sindaco un parere politico-amministrativo nel merito e come si intenda procedere per la tutela della sicurezza e della salute pubblica, ravvisando gli estremi di reato di epidemia colposa e/o dolosa perseguibili  come "delitti colposi contro la salute pubblica" (in base all'art. 452 c.p. che prevede la reclusione da 3 a 12 anni per chi diffonde colposamente il virus con la sua condotta negligente e/o imprudente) - scrive la leghista in una nota - sottolineo che basta che la condotta sia anche solo astrattamente idonea a porre a rischio la salute collettiva". 

Diverse segnalazioni sono arrivati a Bologna Today anche dalla zona universitaria, dove dal 18 maggio hanno riaperto bar e locali. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assembramenti" in piazza S. Francesco e Pratello, Lega: "Reato di epidemia colposa e/o dolosa?"

BolognaToday è in caricamento