Coronavirus ed eventi annullati, dagli addetti del settore le richieste per ripartire

A stilare l'elenco è Federeventi: "Ci si è dimenticati di un intero settore produttivo"

"Ci si è dimenticati di un intero settore produttivo, costituito da un altissimo numero di società e aziende che, con professionalità, operano in questo campo e che con l’emergenza sanitaria sono state poste nell’impossibilità di lavorare". E' il grido di allarme degli delle agenzie che organizzano eventi e manifestazioni, riunite sotto la sigla Federeventi - Ascom, che stila un elenco di misure da intraprendere per far fronte alla preannunciata crisi economica del settore dovuta alle misure di lockdown seguite all'epidemia di coronavirus. 

"Si parla oggi troppo poco degli enormi danni subiti dal settore eventi -continua la nota- che di fatto ha azzerato la propria attività con conseguente crollo totale di fatturato e una prospettiva lavorativa nei prossimi 6-8 mesi, ad oggi, nulla".

La probabilità che molte aziende non riusciranno a ripartire è ritenuta altissima da Federeventi, soprattutto per la grande incertezza circa quando si allenteranno le strette sugli eventi "che, per natura, sono sinonimo di assembramenti che vanno da qualche decina di persona fino a migliaia".

Insomma, sono pesanti le ricadute che si prospettano anche dopo che la fase acuta sarà terminata, con conseguenze che potrebbero durare mesi e mesi. Di qui una serie di richieste al governo e ai legislatori nazionali e regionali, per cercare di sostenere il settore. Le richieste sono:

- Indicazione precisa sulle tempistiche di ritorno all’attività con una diversificazione tra piccoli, medi e grandi eventi.

- Sospensione degli Indicatori Sintetici di Affidabilità fiscale.

- Sospensione dell’obbligo di presentazione del DURC per bandi e concorsi su MEPA per tutte le partecipazioni nell’arco di un anno.

- Sostegno economico mensile parificato al reddito di cittadinanza per tutto il periodo in cui non sarà possibile organizzare eventi per tutte le agenzie e società di organizzazione eventi che certificheranno di non svolgere alcuna attività o che hanno avuto un drastico calo di fatturato.

- Prolungamento degli ammortizzatori sociali (cassa integrazione) per tutto il periodo in cui non sarà possibile organizzare eventi per tutte le agenzie e società di organizzazione eventi che certificheranno di non svolgere alcuna attività o che hanno avuto un drastico calo di fatturato.

- Moratoria tributaria fino al 31 dicembre 2020 per i versamenti dei contributi previdenziali e delle ritenute fiscali e dei versamenti INPS gestione separata per agenzie di organizzazione eventi per sostenerne la ripartenza.

- Detassazioni e decontribuzioni per tutti gli eventi che saranno realizzati nell’anno successivo al termine dell’emergenza sanitaria.

- Riduzione delle tasse di pubblicità per tutto il periodo dell’emergenza sanitaria.

- Creazione di un Fondo unico per il sostegno delle imprese organizzatrici di eventi, con accesso al credito con modalità snelle.

- Creazione a livello regionale di bandi a fondo perduto per aziende che vogliono utilizzare le agenzie e società di organizzazione eventi per la progettazione di eventi.

Incentivi statali per il prossimo biennio 2022- 2023 per le aziende – scarico tasse, tax credit e event bonus – che utilizzeranno agenzie e società di organizzazione eventi per la progettazione di eventi.

- Sospensione della tassa di occupazione del suolo pubblico per tutti gli eventi che saranno realizzati nell’arco di un anno dal ripristino della situazione di normalità.

- Annullamento della tassa Siae per tutti gli eventi che saranno realizzati nell’arco di un anno dal ripristino della situazione di normalità.

- Formazione gratuita per l’organizzazione di eventi on line e/o per acquisire modalità alternative di organizzazione eventi.

Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino del 21 aprile: "Nuovi contagi meno dell'1 per cento"

Coronavirus, bar e ristoranti: "Riapertura? Sarà come un lungo agosto"

Coronavirus e fase due cultura, Felicori: "L'estate? Garantire distanze, ma anche sostenibilità economica"

Coronavirus, a San Lazzaro la "danza della resistenza al Covid" | VIDEO

Coronavirus e mente, la psicologa: "Tanti disturbi del sonno, attenti alla gestione del tempo"

Oltre l'emergenza: il sindaco nomina esperti per "ripensare Bologna" 

Fase 2, riartenza imprese: la proposta della Regione al Governo

Cosa ci lascerà questa quarantena? La lezione dei bambini | VIDEO

Coronavirus, ecco il piano della Regione per le residenze anziani e contagi domestici

Coronavirus, i sindacati: "No ai supermercati aperti di domenica anche dopo il 3 maggio"

Covid e fase 2, l'assessore al bilancio traccia possibili scenari: "Bisognerà ripensare tutto. Chi diventerà protagonista lo vediamo già adesso"

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Dolci e leccornie: 5 imperdibili pasticcerie a Bologna

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento