rotate-mobile
Attualità

Diabolik, il film girato a Bologna debutta al cinema. All'Odeon attesi Eva Kent e i Manetti Bros

Nelle Torri di viale Aldo Moro l’ufficio dell’ispettore Ginko, mentre la Jaguar guidata da Luca Marinelli sfreccia per il centro felsineo. Ecco che si respira il capoluogo emiliano nella pellicola tratta dal mitico fumetto. Appuntamento atteso dai fan e dal territorio

Sbarca al cinema Diabolik, il film dei Manetti Bros che è stato girato a Bologna nei mesi scorsi. E per celebrare la pellicola dal sapor felsineo domani il debutto darà all'Odeon, con ospiti speciali: in sala ci saranno infatti i registi e la bellissima Miriam Leone, l'attrice che ha dato il volto alla celebre e conturbante Eva Kent. 

Diabolik, nelle Torri di viale Aldo Moro l’ufficio dell’ispettore Ginko 

Ispirata al celebre fumetto delle sorelle Giussani, l'opera dei Manetti rappresenta un evento per gli appassionati del personaggio. E lo è ancora di più per l’Emilia-Romagna e Bologna, dove in gran parte la pellicola è stata girata. Non solo. la pellicola è stata anche sostenuta   con il Fondo dell’Audiovisivo regionale, con un contributo di 150mila euro, e l’Emilia-Romagna Film Commission ha dato supporto logistico, tanto da aver messo a disposizione alcuni uffici regionali nelle Torri in Fiera di viale Aldo Moro 18, sempre a Bologna, dove è stato ricostruito l’ufficio dell’ispettore Ginko nella questura di Clerville, immaginaria cittadina dove agisce il personaggio antagonista di Diabolik.

Oltre che a Bologna, soprattutto nel centro storico e in alcune arterie centrali dove ha sfrecciato la Jaguar nera guidata da Luca Marinelli, protagonista nei panni del ‘re del terrore’, il film è stato girato a Milano, Trieste e Courmayeur.

Anche l'impianto del Conte a Sala Bolognese finisce sul grande schermo

Scatolari di cemento armato, cuniculi idraulici e accessi imprevedibili si sono rivelati gli scenari ideali per le avventure dello spericolato fuorilegge, interpretato da Luca Marinelli. Così anche il moderno impianto idrovoro di sollevamento della Renana  di Sala Bolognese  è stato tra gli sfondi delle avventure di Diabolik.  

L'evento all'Odeon  

Domani, alle ore 20, nella Sala A del Cinema Odeon di Bologna, alla prima del film con i registi Marco e Antonio Manetti e Miriam Leone,   ci saranno anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, il sindaco di Bologna, Matteo Lepore.

“Si concretizza nel grande schermo un personaggio straordinario dell’immaginario di tutti noi- sottolinea il presidente Bonaccini- e si conferma anche l’Emilia-Romagna quale terra di cinema, fra le regioni che sostengono le produzioni più importanti e favoriscono l’attrattività di progetti cinematografici di rilievo. Un comparto nel quale continueremo a investire con la nostra Film Commission e il Fondo regionale per l’audiovisivo, fondamentale per la valorizzazione del territorio, per l’innovazione e per il lavoro, viste anche le nuove professioni che nascono nell’industria della creatività. Non a caso molte case di produzione hanno deciso di scegliere la nostra regione come set dei propri film, così come di serie tv e documentari”

Tutta la Bologna che ritroveremo nel Diabolik dei Manetti Bros:

Diabolik: ecco il quartier generale del film in un capannone a Ozzano 

Il Grand Hotel Majestic diventa "Excelsior": nella suite dormono Diabolik ed Eva Kant

In Fiera i nuovi studios cinematografici. Manetti Bros al lavoro  

 Riprese sul set di Diabolik in via Marconi: Luca Marinelli in fuga dalla Polizia | VIDEO

Diabolik, scene bolognesi per il nuovo film con Luca Marinelli e Miriam Leone

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diabolik, il film girato a Bologna debutta al cinema. All'Odeon attesi Eva Kent e i Manetti Bros

BolognaToday è in caricamento