rotate-mobile
Attualità Ozzano dell'Emilia

Tra rievocazioni e visite Ozzano si prepara alla Festa della Storia

"Ozzano è un territorio che ha radici storiche importanti, dell'epoca romana",  afferma l'assessora alla Cultura Elena Valerio

Tutto pronto per la  Festa Internazionale della Storia a Ozzano: una manifestazione nata a carattere nazionale, che ha visto, nel tempo, il coinvolgimento di alcune città della Spagna e della Francia.

"Ozzano è un territorio che ha radici storiche importanti, dell'epoca romana -  afferma l'assessora alla Cultura Elena Valerio - e l'area archeologica di Claterna alle porte del paese ne è una testimonianza diretta. Proprio nell'area degli scavi di Claterna, sabato prossimo, 23 ottobre, dalle 10 alle 16. Ozzano rivivrà un'intera giornata dell'epoca romana dove sono in programma rievocazioni e ricostruzioni storiche con visite guidate e laboratori  aperti al pubblico. L'evento di maggior rilievo - continua - sarà la ricostruzione di un accampamento romano nel quale, oltre alle scene di vita militare, sarà possibile rivivere la quotidianità di una legione romana del I secolo d.C., la Legio XIII Gemina. Tutte le attività di rievocazione, realizzate attraverso tecniche di archeologia sperimentale e living history, saranno accompagnate da presentazioni sulla storia e sulle scoperte archeologiche nella città a cura della Soprintendenza ABAP e dell'Associazione Centro Studi Claterna. Per i bambini dai 7 agli 11 anni sarà possibile  partecipare al laboratorio di manipolazione “Cerca, Trova e Costruisci”. 

"Non è la prima volta che Ozzano partecipa alla festa della Storia - conclude l'assessora - Anni fa abbiamo partecipato facendo rivivere le gesta dei centurioni romani, evento che fu molto seguito e apprezzato dalla cittadinanza e che vide il coinvolgimento anche del sindaco Luca Lelli. Speriamo che anche questa edizione venga apprezzata e veda la partecipazione degli ozzanesi, solitamente sempre molto sensibili e coinvolti dalla storia del nostro paese". 

L'evento di sabato prossimo si terrà all'aperto nell'area degli scavi di Claterna. L'ingresso sarà consentito a gruppi ogni 2 ore a partire dalle ore 10.00, fino ad un massimo di 50 persone a gruppo. Saranno previsti 4 turni: alle 10:00, 12:00, 14:00, 16:00. Per partecipare è necessario prenotare sia per l'intero evento che per il laboratorio per bambini. Scrivere a museo@comune.ozzano.bo.it oppure chiamare allo 051 791337. 

All'ingresso verrà misurata la temperatura corporea. Per accedere è obbligatorio indossare la mascherina chirurgica (dai 6 anni in su) e possedere il Green Pass (dai 12 anni in su).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra rievocazioni e visite Ozzano si prepara alla Festa della Storia

BolognaToday è in caricamento