rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Attualità

Gambero Rosso: il Forno Brisa si aggiudica il premio Tre Pani della guida Pani e Panettieri d’Italia 2023

I titolari: " Siamo convinti che dentro una pagnotta da 2kg si condensino buone pratiche agricole e sociali legate a 9m2 di terra"

In crescita costante, con ormai 4 negozi all’attivo su Bologna e i nuovi business nel settore del caffè e del cioccolato bean to bar - Forno Brisa mantiene uno standard altissimo sulla qualità dei suoi pani e amplia la gamma dei pani di filiera. Tra questi, anche il pane di grani del bolognese, un mix di grani semintegrali provenienti dai campi della Cooperativa Sociale L'orto di Minerbio e della Cartiera dei Benandanti di Monghidor, così come spiega una nota. “La conferma del premio 3 Pani della guida del Gambero non è affatto scontata, ne siamo orgogliosi e crediamo sia frutto non soltanto dell’attenzione e della cura che rivolgiamo agli aspetti produttivi, alle materie prime, al benessere di terra e persone, ma anche del modello aziendale contemporaneo e orizzontale che portiamo avanti.” Questo il commento dei due fondatori, Pasquale Polito e Davide Sarti che in questi anni hanno sviluppato un’impresa collettiva che ha puntato sull’alta qualità dei prodotti.“Abbiamo una Direzione Generale fatta di valori e idee condivise, da cui attingono, in autonomia, tutti i gruppi di lavoro. Ogni persona che si unisce alla squadra porta con sé un punto di vista nuovo, biodiversità di idee e di approcci, che si vanno ad intersecare con i processi assodati e si adatta no e mescolano, producendo innovazione.” 

Parallelamente, nella scelta delle materie prime, prosegue l’intenso lavoro sulle filiere: la maggior parte del pane prodotto da Forno Brisa viene da grani coltivati direttamente dalla loro azienda agricola biologica a Nocciano, in Abruzzo, o da altre realtà grazie ad una pianificazione condivisa delle colture. Il tema delle filiere agricole coinvolge anche Bologna !“Quest’anno, per la prima volta - continuano i titolari -  abbiamo prodotto un pane di grani del bolognese, il “Made in Bo”: un mix semintegrale delle farine del nostro miscuglio di grani teneri, coltivato nei campi della Cooperativa sociale L'Orto di  Minerbio e della popolazione di grani “People”, sviluppata da GoodLand e coltivata da La Cartina dei Banandanti di  di Monghidoro. Siamo convinti che dentro una pagnotta da 2kg si condensino buone pratiche agricole e sociali legate a 9m2 di terra: il nostro lavoro è trasmettere questa consapevolezza e cercare di rendere il mondo un posto migliore, una pagnotta alla volta”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambero Rosso: il Forno Brisa si aggiudica il premio Tre Pani della guida Pani e Panettieri d’Italia 2023

BolognaToday è in caricamento