17 maggio, giornata mondiale contro l'omofobia: "Bologna luogo dove c’è sempre qualcuno che ascolta"

Quest'anno, anche se a distanza a causa delle misure di emergenza sanitaria, le iniziative in città per celebrare la giornata internazionale sono un importante momento di condivisione

La bandiera a Palazzo d'Accursio_Foto comune di Bologna

"Il miglior modo per celebrarla da parte mia è ringraziare tutt* coloro che nella nostra città operano ogni giorno per dare aiuto e supporto alle persone che subiscono discriminazioni e violenze per il loro orientamento sessuale o per la loro identità di genere". E' L'augurio dell'assessore comunale alle Pari opportunità e alle differenze di genere, Susanna Zaccaria, che qualche giorno fa ha riunito in videoconferenza il tavolo cittadino delle associazioni LGBTQI: "Anche in questo momento così difficile, è emerso lo spirito forte di questa comunità. Le associazioni hanno continuato a fornire i servizi alla persona e hanno portato a termine i progetti in corso, hanno diffuso cultura e conoscenza reinventando modalità e reinventandosi. Anche nelle difficoltà grazie a voi Bologna rimane un luogo dove c’è sempre qualcuno che ascolta e sostiene. A voi va il mio grazie di cuore e un fortissimo abbraccio virtuale". 

Il Comune di Bologna aderisce alla Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, e per tutto il week end la bandiera arcobaleno simbolo del movimento LGBTQI sarà esposta su Palazzo d'Accursio.

17 maggio, le iniziative in programma

Quest'anno, anche se a distanza a causa delle misure di emergenza sanitaria, le iniziative in città per celebrare la giornata internazionale sono un importante momento di condivisione.

Komos, Coro Gay di Bologna offre sul proprio canale Facebook un omaggio video alla città di Bologna 

Arcigay Il Cassero lancia una call for artist #IDrAwHOBIT, che punta a coinvolgere il mondo dell'illustrazione e del fumetto nella lotta alle discriminazioni legate all'orientamento sessuale e  all'identità di genere. 

Il Centro documentazione “Flavia Madaschi” Cassero LGBTI Center, associazione Frame, associazione Famiglie Arcobaleno proseguono fino al 6 giugno su Yotube con le letture e i laboratori dedicati alle bambine e ai bambini dai 2 ai 10 anni e alle loro famiglie con il progetto Tante storie tutte bellissime.

Per il 17 maggio, Gay Lex, la rete nazionale di avvocate/i e attiviste/i per i diritti delle persone LGBTI lancia sui social la campagna Non lasciarti contagiare, l'omotransfobia si può curare. Lo slogan è accompagnato da un’immagine che ricorda che evitare il “contagio” da idee di omolesbobitransfobia sia semplice come lavarsi le mani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento