menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ozzano, ha chiuso lo storico bar 900: "Non è per la crisi, ma andiamo in pensione"

Le titolari ricevute in Comune per la consegna di una targa

Lo storico Bar 900 a Ozzano ha chiuso i battenti. "Nelle realtà di paese, come puo' essere Ozzano, il bar viene visto ancora come un punto di incontro, di socializzazione e per i frequentatori arappresenta forse una seconda casa - spiega il sindaco Luca Lelli -  Le sorelle Lorena e Marina Romondini che hanno gestito il bar Novecento per ben 32 anni, sono sicuramente riuscite nell'impresa di far sentire a casa tanti ozzanesi e di questo l'intera collettività le ringrazia".

E così, attraverso una nota, l'Amministrazione comunale, a nome di tutta la comunità, ha ringraziato le sorelle Rimondini ricevendole in sala consiliare, dove è stata consegnata una pergamena.

"La gestione di un bar è un'attività dura - hanno commentato le sorelle - comporta sacrifici in termini di orari, sia per le alzatacce alle 4 e mezza del mattino, sia per le tante ore di apertura e quindi di lavoro. E' un'attività però che abbiamo scelto a suo tempo e della quale non ci siamo mai pentite. Abbiamo sempre svolto il nostro lavoro con professionalità, con tanta passione, sapendo trattare ed ascoltare le persone che, per noi, erano prima persone e amici che clienti. E lo dimostra il fatto che in tanti anni di attività non abbiamo mai avuto nessun verbale per i controlli effettuati dall'AUSL e dalla Finanza, a parte una segnalazione fatta per alcune caramelle donate ad una cliente che non ha però avuto seguito.Il regalo più bello che abbiamo avuto e' stato sicuramente l'affetto delle tante persone che frequentavano il nostro bar, un affetto sincero che ci ha davvero colpite ed emozionate".

Le sorelle Rimondini  tengono a precisare che la chiusura dell'attività non è dovuta alla crisi o alle chiusure imposte dal Covid (anche se quest'ultimo anno, ammettono, è  stata davvero dura per tutte le attenzioni che bisognava avere) ma che era una scadenza già decisa, appena ottenuto il pensionamento. 

"Ora che tutte e due siamo "pensionate  - concludono - seppure con tanta tristezza nel cuore, abbiamo deciso di lasciare l'attività e di goderci finalmente la famiglia, oltre che riuscire a fare qualche viaggio. Per questo ci auguriamo due cose per il nostro futuro: di mantenerci in salute e che finisca presto questa tremenda pandemia" . Ora le serrande del bar Novecento sono abbassate nell'attesa che qualcuno possa rilevare l'attività. "Dalle finestre di casa mia vedo le serrande chiuse - sottolinea Marina - e ogni volta che mi affaccio mi si stringe il cuore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento