Attualità

Per quanto tempo vale il Green Pass? Tutto quello che c'è da sapere

Tutte le informazioni utili sulla validità della certificazione verde

La Certificazione verde COVID-19 nasce per facilitare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell'Unione europea durante la pandemia di COVID-19. Attesta di aver fatto la vaccinazione o di essere negativi al test o di essere guariti dal COVID-19.

Come riportato sul sito del Governo, la durata della Certificazione varia a seconda della prestazione sanitaria a cui è collegata.

In caso di vaccinazione:

  1. per la prima dose dei vaccini che ne richiedono due, la Certificazione sarà generata dal 12° giorno dopo la somministrazione e avrà validità a partire dal 15° giorno fino alla dose successiva;
  2. nei casi di seconda dose o dose unica per pregressa infezione, la Certificazione sarà generata entro un paio di giorni e avrà validità per 270 giorni (circa nove mesi) dalla data di somministrazione;
  3. nei casi di vaccino monodose, la Certificazione sarà generata dal 15° giorno dopo la somministrazione e avrà validità per 270 giorni (circa nove mesi).

Nei casi di tampone negativo la Certificazione sarà generata in poche ore e avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo.

Nei casi di guarigione da COVID-19 la Certificazione sarà generata entro il giorno seguente e avrà validità per 180 giorni (6 mesi).

Come ottenere il Green Pass senza vaccinazione: i test validi in Italia

Nuovo Decreto Green pass, obbligo scuola e trasporti: cosa cambia dal 1° settembre

Green pass: tutto quello che c'è da sapere, lo 'spiegone' facile | VIDEO

Green pass, nuove regole dal 6 agosto: quali multe si rischiano

Come riconoscere Green pass falsi: la app del Governo 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per quanto tempo vale il Green Pass? Tutto quello che c'è da sapere

BolognaToday è in caricamento