Attualità Fiera / Viale Aldo Moro

Settimana di riaperture, tra le proteste. Oggi tocca al mondo della danza, flash mob sotto la Regione

“Per le scuole di danza servono ristori immediati, non c’è più tempo da perdere. Senza un sostegno economico da parte anche della Regione il settore rischia davvero il collasso"

Nonostante da ieri Bologna sia passata in 'zona gialla' e stia approntando le prime riaperture, non si fermano le proteste dei lavoratori dei comparti più colpiti dalle restrizioni covid nell'ultimo anno. Deluse dal nuovo decreto riaperture, alcune categorie infatti tornano in piaza. Gli ultimi in ordine cronologico sono stati ieri i lavoratori del mondo wedding, che con un sit-in davanti alla sede della Regione Emilia Romagna, hanno urlato la loro disperazione. Oggi tocca invece ai lavoratori delle scuole di danza, che hanno organizzato un flash mob sempre in viale Aldo Moro, chiedeno un pronto intervento a sostegno della categoria.

Settore del wedding in protesta sotto la Regione: "Rischia di saltare anche la stagione estiva, sono due anni che siamo senza lavoro"| VIDEO 

“Senza un sostegno economico da parte anche della Regione il settore rischia il collasso". La questione approda in Assemblea legislativa

“Per le scuole di danza servono ristori immediati, non c’è più tempo da perdere. Senza un sostegno economico da parte anche della Regione il settore rischia davvero il collasso. Ecco perché  presenterò un question time per chiedere alla Giunta quali saranno i tempi e le modalità con cui attuare questo processo, iniziato con una risoluzione approvata dall’Assemblea nelle scorse settimane, e che adesso deve avere un’attuazione immediata attraverso la convocazione di un tavolo di confronto specifico”. È quanto dichiara Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, riguardo alle difficoltà che stanno attraversando le scuole di danza in Emilia-Romagna a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza Coronavirus. Scuole che oggi, in occasione proprio della discussione del question time della consigliera pentastellata in apertura della seduta dell’Assemblea Legislativa, hanno deciso di manifestare  a Bologna . “Credo che a queste persone vadano date delle certezze – aggiunge Silvia Piccinini – perché fino ad oggi l’attenzione a loro dedicata non è stata sufficiente. Ecco perché è necessario capire dalla Giunta come pensa di muoversi per l’istituzione di quel tavolo regionale che dovrebbe nascere per favorire lo sviluppo del sistema danza, in modo da assicurare una reale ripartenza del settore”.

Sit-in dei lavoratori della ristorazione sotto sede Inps: "In troppi sotto la soglia di povertà" |VIDEO-FOTO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana di riaperture, tra le proteste. Oggi tocca al mondo della danza, flash mob sotto la Regione

BolognaToday è in caricamento