Succedeva 7 anni fa: l'Emilia devastata dal terremoto | FOTO-VIDEO

Attraverso le terribili immagini scattate nel maggio del 2012 nelle zone più colpite dal terremoto, ricordiamo una delle pagine più tragiche della nostra storia. Per non dimenticare, mai

Un boato, poi la terra che trema, violentemente. Pochi secondi, ma sembrano un'eternità. Così inizia una delle notti più buie per l'Emilia Romagna. Quella del 20 maggio 2012. Esattamente 7 anni fa. Alla prima scossa di terremoto, ne sono seguite tante altre, lasciando la nostra terra in balia della paura, della distruzione, della morte. Sfiancata, straziata, ricoperta di sangue e macerie, la gente si è poi rimboccata le maniche. Cercando di ricostruire. Andare avanti . Dimenticare e al tempo stesso ricordare. Affinchè la memoria non cancelli le lacrime, il sudore e la sofferanza. Noi, 7 anni dopo, ricordiamo così: 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

  • A1 Bologna-Firenze: chiuso tratto "Panoramica" tra Aglio e Roncobilaccio

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus, aggiornamento della Regione: + 980 positivi in Emilia-Romagna, 4 nuovi decessi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento