CBD e dieta vegetariana: sono compatibili?

Tutte le informazioni utili attraverso le quali comprendere in che misura il CBD può essere compatibile con un regime alimentare vegetariano e quali benefici è in grado di apportare

Stai pensando di cambiare il tuo regime alimentare e vuoi sapere di più riguardo agli alimenti, alle sostanze o agli ingredienti che puoi assumere, fra cui il CBD? Sei vegetariano da tempo e pensi di introdurre nuove sostanze nella tua dieta e stai valutando i derivati del cannabinoide (CBD) che si ricava dalla pianta di cannabis sativa?

Ecco tutte le informazioni che cerchi, spiegate in maniera dettagliata e semplice, attraverso le quali puoi comprendere in che misura il CBD può essere compatibile con un regime alimentare vegetariano e quali benefici è in grado di apportare, specialmente se ti rivolgi ad aziende specializzate, come Canzon, che offrono prodotti di qualità.

Potrai conoscere in che modo introdurlo nella tua dieta di ogni giorno e in quanti differenti modi utilizzarlo, visto che la sua versatilità, oltre che la sua stessa natura permettono una grande varietà di usi. Infine, troverai alcuni utili consigli e suggerimenti sulle pietanze a base di CBD che potrai preparare da solo in poco tempo per integrare la tua dieta con cibi appetitosi e gustosi. 

CBD, questo sconosciuto: in cosa consiste e quali sono le sue caratteristiche

Prima di comprendere in che modo assumere il CBD nella tua dieta, vorrai sicuramente conoscerne le caratteristiche e le sue proprietà. Cosa significa CBD? Da cosa si estrae? Si tratta di una sostanza psicoattiva? Innanzitutto CBD è l’acronimo di cannabinoide, una sostanza che deriva dalla cannabis sativa o canapa. il CBD è un estratto naturale e vegetale al 100%. Non contiene sostanze chimiche e neanche sostanze sintetiche. 

In altre parole è una sostanza perfettamente compatibile con una dieta vegetariana e puoi pertanto usarlo senza problemi.  Oltre alla sua natura vegetale, il CBD è caratterizzato dalla sua capacità di apportare una serie di benefici al tuo organismo. Puoi prenderti cura del tuo benessere grazie al CBD, in quanto ha le seguenti specifiche proprietà:

  • Non è una sostanza psicoattiva 
  • Rilassa le tensioni a livello neurologico e fisiologico, rappresentando un valido supporto contro lo stress
  • Concilia il sonno e per questa ragione è l’ideale per chi ha problemi in tal senso
  • Rappresenta un valido aiuto nel combattere gli stati diversi del dolore, da quello cronico a quello post operatorio
  • Potenzia e rafforza l’organismo, quando il sistema immunitario è indebolito 
  • Rappresenta un valido antinfiammatorio

La sua natura organica ne fa una sostanza sicura, che puoi portare sempre con te. In commercio trovi diversi prodotti, come l’olio di CBD, per esempio, da tenere in borsa, in auto o in ufficio.

Puoi usarlo in qualsiasi momento nella tua dieta vegetariana, come parte integrante dei regimi alimentari in alternativa all’assunzione di grassi e proteine animali. L’olio di canapa, così come le tisane o gli altri prodotti alimentari derivanti la CBD sono la risposta valida ed efficace alla dieta vegetariana e a chi segue una dieta vegana o è sotto specifici regimi alimentari per ragioni di salute.

Quali sono gli apporti nutritivi e le sostanze del CBD, utilizzato in una dieta vegeteriana

Che il CBD o cannabinoide sia un prodotto naturale è a questo punto chiaro. Oltre alla sua natura organica, il CBD contiene una serie di nutrienti e sostanze che aiutano il tuo organismo a stare bene e in forma. 

Studi e ricerche condotte sul CBD hanno confermato che i prodotti a base di canapa contengono infatti:

  • Aminoacidi essenziali
  • Vitamine, fra cui la A, B1 e B2, E, C e PP
  • Sali minerali (calcio, magnesio, ecc.)

L’olio di CBD, per esempio, è una fonte importante di Omega 3 e contiene acidi grassi polinsaturi, responsabili di importanti funzioni biochimiche per il nostro organismo. Il CBD interagisce infatti con il sistema endocannabinoide, supportandolo in modo decisivo, ove si presentino carenze e disfunzioni di varia natura.

La presenza di acido linoleico, inoltre, fa si che il CBD possa essere elaborato sotto forma di creme per la cura della pelle e delle sue problematiche, quali l’acne o la psoriasi. La natura organica del CBD potenzia i suoi effetti benefici sul nostro organismo soprattutto quando viene lavorato senza aggiunta di sostanze sintetiche. Le migliori aziende seguono processi produttivi prestando particolare attenzione e investendo grandi risorse sulla ricerca e sullo sviluppo di prodotti finiti (dall’olio di CBD alla farina di canapa, dalle creme agli e-liquid), per assicurarti standard elevati di qualità e sicurezza per la tua salute.

Le possibilità pratiche di uso del CBD in una dieta vegetariana: ricette e preparati 

Quando si parla di cucina e ricette, puoi senza dubbio sbizzarrirti in fatto di utilizzo di CBD. Le opzioni potrebbero essere infinite, ma ti forniamo alcune soluzioni che puoi preparare a casa tua in semplicità e in poco tempo.

Con la farina di canapa e l’aggiunta di lievito vegetale, acqua e un pizzico di sale, puoi preparare del gustoso pane ai semi di canapa. Dopo la lievitazione dell’impasto è sufficiente formare i panetti e infornare a 200° C nel forno statico per circa 20 minuti.

Con l’olio di CBD puoi eseguire molte ricette, dal semplice condimento della pasta a gustose insalate fresche ed energetiche. Ideale soprattutto nei mesi estivi più caldi. Sughi freschi con cui condire pasta, riso, etc., possono essere una soluzione veloce e saporita, se aggiungi l’olio di CBD.

Se lavori in ufficio tutto il giorno e sei abituato a fare piccole pause, puoi acquistare le tisane rilassanti al CBD. Puoi portarle sempre con te e lasciarle in infusione nell’acqua calda per pochi minuti. Ne trovi di vari gusti e ti aiutano a rilassare le tensioni accumulate nei momenti di stress lavorativo.

L’olio di CBD vegetariano può essere assunto anche concentrato senza diluirlo, per conciliare il rilassamento o per combattere il dolore cronico dovuto a stati fisiologici o infiammatori di natura diversa.

Sono solo alcuni esempi, ma hai una tale vastità di scelta, da poter provare e cambiare ogni giorno. L’olio di CBD, che rispetta i limiti di legge, derivante dalla cannabis light è una sostanza sicura da assumere con tranquillità.

Come reperire i prodotti al CBD per seguire il regime alimentare vegetariano o vegano

Trovare i prodotti a base di CBD è davvero molto facile, tuttavia è meglio fare attenzione e non ricorrere ai primi che ti capita. Il rischio per la tua salute è elevato, se non sei certo di affidarti ad aziende competenti.

Produttori come Canzon e altri, come detto, investono molto sulla ricerca per garantirti prodotti sicuri e certificati che aiutano il tuo organismo a stare meglio e non fanno uso di sostanze chimiche potenzialmente dannose.

Quando si tratta della propria salute meglio non rischiare, cercando prodotti a prezzi irrisori o di scarsa qualità. Senza dubbio è meglio investire il tuo tempo e denaro in maniera ottimale, specialmente se sei uno che ha scelto di abbracciare un regime alimentare che mira al benessere.

La tua dieta vegetariana potrà arricchirsi con spunti originali e gustosi, nel momento in cui decidi di aggiungere il CBD alla tua alimentazione di ogni giorno. Non solo rispetterai il regime alimentare vegetariano ma farai bene a te stesso, dando uno slancio al tuo benessere. Approfitta del benefici del CBD e di tutte le proprietà che lo caratterizzano, aggiungendolo ogni giorno alla tua alimentazione, dai pasti principali agli spuntini per piacevoli e rilassanti pause dal lavoro.

Ricorda di non scegliere a caso e assicurati sempre che i prodotti che acquisti siano di qualità e non arricchiti con sostanze non naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Lo storico bassista di Vasco Rossi, Claudio Golinelli detto "il Gallo" ha subito un trapianto al fegato

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento