Cura della persona

Coronavirus: parte il supporto psicologico per cittadini, persone seguite dai servizi di Salute Mentale e familiari

Un servizio che punta ad aiutare le persone per affrontare questo difficile momento dettato dall'emergenza sanitaria Covid-19

La situazione creata dall’emergenza COVID-19 ha caratteristiche del tutto nuove, mai sperimentate prima, per l’intera popolazione.
Per contrastare e contenere il più possibile il contagio, sono state adottate dal governo delle misure straordinarie che richiedono ad ogni cittadino di rimanere al proprio domicilio, a volte da soli, determinando possibili disfunzionalità a livello relazionale, oltre a dover affrontare e gestire intense emozioni negative (ansia, paura, isolamento).

Nasce così Parla con noi - Comunità in connessione: un servizio usufruibile chiamando allo 051 659 7234 per avere  un supporto psicologico in favore di cittadini, per persone seguite dai servizi di Salute Mentale e loro familiari. O meglio, per sostenere le persone seguite dai Servizi di Salute Mentale, i loro familiari ed ogni cittadino che lo richieda, gli Psicologi del Dipartimento di Salute Mentale - Dipendenze Patologiche dell’Azienda USL di Bologna, insieme alla rete delle Associazioni del CUFO e con la collaborazione della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Bologna, hanno attivato il progetto.con il quale si intende creare diversi canali di contatto per utenti, familiari e cittadini, attraverso:
•    un sistema di supporto telefonico con un numero dedicato: lunedì- venerdì dalle 10 alle 17 
•    la mail info@sogniebisogni.it
•    contatti attraverso il Sito www.sogniebisogni.it 
•    gruppi facebook: Coronavirus stare bene a casa

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: parte il supporto psicologico per cittadini, persone seguite dai servizi di Salute Mentale e familiari

BolognaToday è in caricamento