#Fattiglianticorpi: al via la campagna antinfluenzale per i donatori Avis

La campagna punta a sensibilizzare i donatori sull’importanza di sviluppare le difese immunitarie contro l’influenza di stagione

Avis lancia la nuova campagna #Fattiglianticorpi che punta a sensibilizzare i donatori sull’importanza di sviluppare le difese immunitarie contro l’influenza di stagione. Il lancio - così come spiega una nota dell'associazione -  è avvenuto sui Social con 3 spot video, volti a stimolare la curiosità dei donatori e dare qualche informazione sulle strategie di difesa del nostro corpo. Come funzionano davvero gli anticorpi? E con quali meccanismi il sistema immunitario si difende da un virus? Brevi e semplici informazioni per prepararci ad un autunno che si prefigura più incerto che mai. Fanno parte della campagna anche un manifesto, un opuscolo e una serie di video informativi in cui il Presidente di Avis Nazionale, Giampietro Briola, risponde alle più comuni domande su influenza, difese immunitarie e prevenzione.

È possibile rintracciare tutti gli strumenti sul sito di Avis Provinciale di Bologna al link: clicca qui

A Bologna

Nella Provincia di Bologna, i donatori di sangue e plasma possono usufruire della gratuità del vaccino antinfluenzale, recandosi, previa prenotazione, presso il proprio medico di base o presso gli ambulatori di igiene pubblica, esibendo il tesserino da donatori.

L’Azienda USL offre poi la possibilità di vaccinarsi anche presso la Casa dei Donatori di Sangue, in via dell’Ospedale, 20 da martedì 13 ottobre, previa prenotazione e fino ad esaurimento delle scorte. È possibile prenotare telefonando al numero 0513146011 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 12,30.

È consigliato vaccinarsi subito dopo la prossima donazione programmata. I donatori nello stesso giorno potranno fare prima la donazione e dopo il vaccino, ma non il contrario. Dopo il vaccino infatti occorre rispettare un periodo di sospensione di almeno 72 ore.

Quest’anno più che mai vaccinarsi rappresenta un ulteriore gesto di responsabilità civile: tutelare la propria salute per il bene di tutti!

“La vaccinazione è importante, a maggior ragione in questo delicato periodo di emergenza sanitaria – commenta Claudio Rossi, presidente dell’Avis Provinciale di Bologna -. Una preziosa opportunità rivolta, in particolar modo, alle categorie di persone più a rischio per l’avanzare dell’età anagrafica o per la concomitante presenza di altre patologie che potrebbero poi complicare il regolare decorso dello stato influenzale. Il vaccino è gratuito per i nostri donatori ed è effettuabile anche presso il proprio medico di base”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento