Coronavirus: visite ambulatoriali della Guardia Medica solo dopo contatto telefonico

Per evitare contagi e assembramenti è necessario prima chiamare il medico della continuità assistenziale, che tramite una prima valutazione deciderà il da farsi

In vista dell'emergenza Coronavirus, e al fine di limitarne la diffusione,  da oggi, 7 marzo 2020, le visite ambulatoriali della Continuità Assistenziale   solo dopo contatto telefonico. 

Attraverso una nota l'Ausl comunica: "Per contenere il contagio ed evitare gli assembramenti - si legge -  per accedere agli ambulatori della Continuità Assistenziale è necessario telefonare preventivamente allo 051 3131, per una prima valutazione delle eventuali condizioni di salute del paziente e di possibile rischio infettivo. Sarà il medico di Continuità Assistenziale ad ammettere il paziente in ambulatorio , ed ad effettuare le attività necessarie".

La Continuità Assistenziale è attiva:

  •  tutti i giorni dalle 20 alle 8
  • sabato, domenica e festivi dalle 8 alle 20
  • i giorni prefestivi dalle 10 alle 20.

Coronavirus: assistenza telefonica per 2.500 anziani, over 75 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento