Disabilità:la nuova guida ai servizi, contributi, fisco e lavoro

Informare sui servizi e sulle opportunità che i diversi settori della Pubblica amministrazione a disposizione, sia in ambito nazionale sia regionale, è l'obiettivo della nuova guida divisa in quattro sezioni

Informare le persone disabili e i loro famigliari  dei servizi e delle opportunità che i diversi settori della Pubblica amministrazione mettono a loro a disposizione, sia in ambito nazionale sia regionale, per facilitare una vita autonoma ed indipendente: è questo il nuovo obiettivo della  guida “Interventi a favore delle persone con disabilità” presentata a Bologna presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate Emilia-Romagna, alla presenza di Sergio Venturi, assessore alle Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna,  Rossella Orlandi, direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate, Michele Salomone, direttore regionale dell’Inps e il direttore regionale dell’Inail, Fabiola Ficola.

La Guida

La pubblicazione, frutto della collaborazione tra Regione Emilia-Romagna, Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, oltre a fornire un quadro completo sui servizi, le agevolazioni fiscali, i contributi, le prestazioni economiche e le opportunità offerte alle persone disabili e alle loro famiglie, informa in modo semplice e completo anche sui benefici contributivi riconosciuti alle aziende che assumono lavoratori svantaggiati e sulle agevolazioni previste per il reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro.

Uno dei quattro quaderni  di cui si compone la Guida - da oggi consultabile on-line sul sito Emilia-Romagna Sociale - totalmente dedicato a quanto viene realizzato dalla Regione,   informa e orienta su temi essenziali per le persone con disabilità, quali: mobilità, adattamento della casa e superamento delle barriere architettoniche, assistenza protesica, interventi e servizi previsti per le persone non autosufficienti, formazione e inserimento lavorativo, strumenti di tutela come il difensore civico.

La guida è composta da quattro quaderni in cui ogni amministrazione informa ed orienta le persone con disabilità ed i propri familiari secondo le proprie specifiche competenze.

Quaderno n. 1 - Inps 

Descrive l’iter dell’invalidità civile, dalla domanda al riconoscimento sanitario, le prestazioni economiche e socio-sanitarie e i benefici contributivi riconosciuti alle aziende che assumono i lavoratori svantaggiati.

Quaderno n. 2 - Inail 

Offre una panoramica delle agevolazioni disponibili nel campo della fornitura di dispositivi e ausili e di interventi per il superamento delle barriere architettoniche. Una particolare attenzione è dedicata alle nuove competenze assegnate a Inail relative agli interventi strutturali, formativi ed economici a sostegno della persona con disabilità da lavoro finalizzati al mantenimento del posto di lavoro o a una nuova assunzione.

Quaderno n. 3 - Regione Emilia-Romagna 

Informa e orienta su temi essenziali non solo per l’autonomia e la vita indipendente delle persone con disabilità, ma anche per il lavoro di cura dei familiari: mobilità, adattamento della casa e superamento delle barriere architettoniche, assistenza protesica, interventi e servizi previsti per le persone non autosufficienti, formazione e inserimento lavorativo, strumenti di tutela come il difensore civico.

Quaderno n. 4 - Agenzia delle Entrate

 I principali argomenti trattati sono le detrazioni per figli a carico portatori di handicap, le agevolazioni per il settore auto, le detrazioni per il personale addetto all’assistenza, le disposizioni sulla realizzazione degli interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche e quelle per l’acquisto dei sussidi tecnici informatici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagi in risalita, è ufficiale: Bologna e provincia in zona arancione scuro

  • Zona arancione scuro, nuove regole al via: ecco cosa si può fare e cosa no

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: +2610 contagi, Bologna (con Imola) +755, nuovo record

  • Qualità della vita post pandemia: anche a Bologna si parla della "città 15 minuti"

  • Chiusura anticipata per il People Mover: attivati bus sostitutivi

  • Dove si annida il virus a Bologna: focolai in famiglia, in una settimana incidenza su del 30 per cento

Torna su
BolognaToday è in caricamento