Tumori al seno: prevenzione e mammografia

Molte donne di età compresa tra i 30 e i 50 anni mostrano segni di displasia mammaria, un'alterazione benigna dei tessuti

Il tumore al seno, a differenza di quanto si pensi, colpisce sia donne che uomini. Il seno infatti,  è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace.

Il seno

Il seno, così come ben spiegato nel dettaglio sul sito dell'Airc, non è una ghiandola sola, ma un insieme di strutture ghiandolari, chiamate lobuli, unite tra loro a formare un lobo.  In un seno vi sono da 15 a 20 lobi. Il latte giunge al capezzolo dai lobuli attraverso piccoli tubi chiamati dotti galattofori (o lattiferi). Il tumore al seno è una malattia potenzialmente grave se non è individuata e curata per tempo. È dovuto alla moltiplicazione incontrollata di alcune cellule della ghiandola mammaria che si trasformano in cellule maligne.

Se il tumore viene identificato allo stadio 0, la sopravvivenza a cinque anni nelle donne trattate è del 98 per cento, anche se le ricadute variano tra il 9 e il 30 per cento dei casi, a seconda della terapia effettuata. Se invece i linfonodi sono positivi (ovvero tutti gli stadi tranne lo 0), cioè contengono cellule tumorali, la sopravvivenza a cinque anni è del 75 per cento.

Diagnosi

Il cancro del seno viene diagnosticato con la mammografia e l'ecografia mammaria: la scelta di quale dei due esami utilizzare dipende dall'età, anche se nella maggior parte dei casi si utilizzano entrambi. In alcuni casi specifici (per esempio di fronte a mammelle molto dense o a lesioni difficili da classificare) è possibile ricorrere anche alla risonanza magnetica. Il consiglio è sempre quello di fare prevenzione, recandosi da un medico per un esame accurato: il controllo costante della propria salute, può aiutare a scoprire in tempo una serie di patalogie. 

Quanto è diffuso

Stando a una statistica dell'Airc - Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, Il tumore al seno colpisce 1 donna su 8 nell'arco della vita. È il tumore più frequente nel sesso femminile e rappresenta il 29 per cento di tutti i tumori che colpiscono le donne.

È la prima causa di mortalità per tumore nelle donne, con un tasso di mortalità del 17 per cento di tutti i decessi per causa oncologica del sesso femminile.

Disturbo benigno

Molte donne di età compresa tra i 30 e i 50 anni mostrano segni di displasiamammaria, un'alterazione benigna dei tessuti del seno che non ha nulla a che vedere col tumore ma che può suscitare qualche preoccupazione al momento della diagnosi. Esistono diverse forme di displasia, la più comune delle quali è la malattia fibrocistica.

La mammografia 

La mammografia è un esame del seno e viene utilizzato come strumento diagnostico,  per identificare tumori e cisti.  In Italia la mammografia, come esame di screening, è consigliato a tutte le donne sopra i 50 anni ogni due anni, se non sono nella classe a rischio.

A Bologna

Gli ospedali di Bologna sono attrezzatissimi per qualsiasi esame diagnostico al seno. Nel caso invece vogliate rivolgervi a qualche centro privato, ecco un elenco di laboratori dove è possibile fare una mammografia, selezionato in base anche ai commenti  e alle opinioni online degli utenti: 

Centro di Terapia Ionoforetica Srl: il centro si trova in via Limonia, ed è provvisto di un mammografo digitale diretto, che prevedere una bassa emissione di radiazioni rispetto ai tradizionali macchinari.

Centro Medico San Donato: si trova in via dell'Artigiano, ed è una struttura sanitaria privata presente da oltre 50 anni nel cuore della città di Bologna 

Clinica Privata Villalba: in via  Roncrio - le strutture sanitarie di GVM Care & Research accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale e convenzionate con Fondi Sanitari Integrativi, Casse Mutue e Assicurazioni Sanitarie, sono presenti in 9 regioni italiane.

Poliambulatorio Di Prevenzione Oncologica Istituto Ramazzini : in via Libia, il poliambulatorio si propone di fornire un contributo nella diagnosi precoce dei tumori attraverso visite di sorveglianza oncologica finalizzate al riscontro di lesioni patologiche ad uno stadio iniziale e localizzato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investimento tra Marzabotto e Pian di Venola: traffico in ripresa sulla Bologna-Pistoia

  • Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

  • Bollettino covid Bologna e Emilia Romagna oggi 8 aprile: morti dimezzati, ricoveri ancora in calo

  • Bollettino covid: calano i ricoveri, ma ancora 13 morti a Bologna. Un 44enne la vittima più giovane

  • Emilia-Romagna in zona arancione: ora è ufficiale

  • Formula 1 | Gran Premio di Imola: Hamilton è già in fuga

Torna su
BolognaToday è in caricamento