Salute

Imola: inaugurata la 'stanza degli abbracci' nella CRA Venturini

Per tutte le famiglie con un residente all’interno della CRA, è possibile prenotare un incontro, che avviene nel massimo rispetto dei protocolli sanitari di sicurezza

Inaugurata nei giorni scorsi, alla Casa residenza anziani “Venturini” gestita dalla Cooperativa sociale Seacoop, la 'stanza degli abbracci', un ambiente riservato con una speciale barriera trasparente che permette alle famiglie di entrare in contatto fisico con i residenti della CRA, grazie a guanti protettivi inseriti nel “muro” di plexiglas. Un incontro che altrimenti sarebbe vietato dalle norme anti-Covid e che invece è fondamentale per il benessere degli anziani. Alla cerimonia di inaugurazione - come si legge in una nota stampa - erano presenti Marco Panieri, sindaco di Imola, Daniela Spadoni, assessore al Welfare del Comune di Imola, Roberta Tattini, presidente di Seacoop cooperativa sociale, Monia Zavagli, responsabile della CRA Venturini, e Alberto Minardi, ex direttore del Distretto sanitario imolese che nel periodo della prima emergenza Covid fu coordinatore del Nucleo operativo e Unità di crisi per la CRA Venturini.

“La novità della “Stanza degli abbracci” ci offre un primo segno di normalità - racconta Monia Zavagli, responsabile della CRA Venturini per Seacoop -. Gli incontri a cui abbiamo già assistito sono stati molto commoventi e hanno restituito alle persone il piacere di ritrovarsi e ripristinare i rapporti affettivi, anche se, per il momento, separate da una barriera protettiva. Il prossimo passo, che ci auguriamo sia davvero imminente, sarà quello di riaprire le nostre porte alla città, con le feste e gli incontri in giardino che da sempre caratterizzano la vita della CRA Venturini”.

Come funziona la stanza degli abbracci

La “Stanza degli abbracci”, già funzionante, affianca i momenti di incontro che durante l’emergenza Covid19 sono stati attivati dagli animatori della Casa residenza anziani Venturini grazie alle videochiamate. Per tutte le famiglie con un residente all’interno della CRA, è possibile prenotare un incontro, che avviene nel massimo rispetto dei protocolli sanitari di sicurezza, con il controllo della temperatura all’ingresso e la completa sanificazione all’inizio e al termine di ogni visita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imola: inaugurata la 'stanza degli abbracci' nella CRA Venturini

BolognaToday è in caricamento