Erika Bertossi

Opinioni

Erika Bertossi

Giornalista BolognaToday BolognaToday

Weekend in città, i 10 eventi tutti bolognesi per un fine settimana "da vacanza"

Musica e festival anni '50, ma anche rievocazioni storiche e mercatini vintage. Questo fine settimana non c'è tempo per la noia, non ci sono scuse per stare a casa (e tanto l'aria condizionata non serve più!)

Foto San Giovanni 50

Chiudiamo agosto con un fine settimana scoppiettante. Colonne sonore ne abbiamo diverse e si va dal jazz al pop, mentre per le serate speciali non c'è che scegliere l'epoca preferita: vita la legionario o i favolosi anni '50 stile Fonzie e Happy Days? Per gli amanti dello shopping etico c'è un appuntamento imperdibile, mentre chi ha voglia di camminare troverà pane per i suoi denti, manche racconti nelle orecchie. Che significa? Soluzione al punto 8. (Per una gita o una serata fuori porta a Ferrara ci sono i Buskers!) 

Ecco i 10 evento da non perdere: 

1. Al via il festival "Blues a Balues": grandi artisti live a cielo aperto

Torna in questi giornoi il festival “Blues a Balues”, giunto alla 18^ edizione, ormai storico blues festival estivo bolognese, che anche quest’anno porta a Bologna alcuni tra gli artisti più significativi della scena blues nazionale.  La rassegna di svolgerà nell’arco di cinque week end da sabato 21 agosto a domenica 19 settembre per un totale di 10 serate, spaziando tra i vari stili del blues. I concerti saranno ad ingresso gratuito e si terranno a Bologna al Giardino Davide Penazzi, con ingresso da via della Torretta 12/5 (sotto il ponte di via Libia). Cosa c'è questo weekend? Si parte venerdì con "3G Project", nato nel 2018 dalla collaborazione nata tra il batterista Stefano Giuliani ed il chitarrista Mauro Gardella, ad un concerto in memoria di Romano Trevisani, storico chitarrista rock bolognese e maestro di Mauro. L’intesa tra i due li porta a decidere di creare una band, e con l’ingresso di Alberto Giovannini al basso la formazione si completa, trovando immediatamente il suono ed il groove giusti. Sabato sera ci sono invece i "The Dirtyhands", storica rocking blues band italiana. 

2. Vintage a peso con sottofondo musicale: la moda sostenibile un tanto al kilo

Vinokilo, realtà upcoming della moda sostenibile che dalla Germania ha velocemente messo a sistema un modello di business internazionale per rispondere all'emergenza ambientale legata all'industria del fashion, tra le più inquinanti dell'economia contemporanea, torna a Bologna dal 26 al 29 agosto con una nuova kilo sale a cui accedere con green pass. La più grande esperienza di vintage al kg d'Europa porterà nella location DumBO (Via Camillo Casarini 19) accessori e abiti unici e di qualità, alternative di capi diversi e suddivisi per tipologie, brand, anni, stili, forme, tessuti, colori e taglie dalla XXS alla plus: più di 10.000 pezzi venduti al chilo (1 kg = 1 outfit completo = € 40). A Bologna tutti i giorni dalle ore 15 fino all'orario di chiusura, in collaborazione con l’Associazione di promozione sociale Vicini d'Istanti, sarà presente un'area di personalizzazione capi dove far realizzare piccole modifiche e riparazioni sartoriali, come l'orlo dei pantaloni, accorciare le maniche di un vestito, sostituire bottoni o aggiungere un ricamo. 

3. Tatum Rush: volo Bologna-Miami sola andata

L’artista più bohemien di casa Undamento, Tatum Rush, nonostante l’inverno e il resto ha trovato il modo di scrivere il brano più carico di energia positiva del suo repertorio. Prodotta da Ceri, Too Late è una canzone moderna e classica, strizza l’occhio a echi Pop, Disco e R&B anni ottanta (e anche a una canzone di Gino Paoli) grazie anche a un rarissimo solo jazz di sassofono in coda. La sezione ritmica corrisponde alla colonna sonora di un volo American Airlines diretto a Miami. La suona sabato 28 agosto al DumBO 

Si parla di

Weekend in città, i 10 eventi tutti bolognesi per un fine settimana "da vacanza"

BolognaToday è in caricamento