Erika Bertossi

Opinioni

Erika Bertossi

Giornalista BolognaToday BolognaToday

10 cose da fare, ascoltare, vedere a Bologna questo weekend

La musica è protagonista, ma gli appuntamenti dentro e fuori dalle mura oltre che in provincia sono tantissimi e tutti ghiotti. Alcuni nel senso letterale del termine

Settembre lo cominciamo così, dandoci la carica per riprendere tutte le nostre attività dopo le vacanze: un fine settimana che comincia con la musica alta già venerdì sera per poi proseguire con palchi, feste, sagre e tanti concerti. Gli eventi all'aria aperta continuano, anche perchè il clima adesso è davvero perfetto: da uno a dieci ecco il decalogo di suggerimenti per non annoiarsi neanche un po'. 

1. Jimmy Villotti Sextet alla rassegna "Verdi Viva" (Piazza Verdi)

Nel cuore della zona universitaria è cominciata la rassegna musicale "Verdi Viva" e la piazza cambia musica: fino al 19 settembre Piazza Verdi animata con 18 serate di musica, incontri, dialoghi ed eventi, tutti rigorosamente a ingresso gratuito. La grande musica jazz torna sul palco il 4 settembre con Jimmy Villotti che si esibirà con il suo gruppo, Jimmy Villotti Sextet, il 4 settembre e a seguire il Valerio Pontrandolfo Quartet

2. La "Fiera piccola": nel borgo di Colle Ameno festa e tradizioni 

Questo fine settimana "Fiera piccola", che per quattro giorni (3-4-5 e 8 settembre) animerà gli spazi del settecentesco borgo di Colle Ameno e del vicino Parco del Chiù. Quattro giorni di festa per celebrare il territorio di Sasso Marconi, le sue tradizioni e uno dei suoi appuntamenti storici: la Fira di Sdaz, antica fiera della tradizione contadina che si svolge da oltre tre secoli ma che quest'anno non è stato possibile organizzare a causa dell'emergenza sanitaria.   

3. San Giovanni 50: il revival con musica, vintage market e auto d'epoca

Secondo fine settimana a ritmo di rock a San Giovanni in Persiceto. Sembre vincente il look brillantina e gonne a ruota. Sabato 4 settembre è in programma un doppio spettacolo: alle 19 l’esibizione di ginnastica artistica “Future 50’s Club” a cura dell’associazione sportiva Future Club, a cui seguirà alle ore 20 la performance di ballo “Official Dance Camp Teachers Show! By Dimitri & Alexsia” effettuata dalla scuola Crazy Swing; alle 20.30 sul palco Jackson Sloan meets The Good Fellas. Classe 1959, il dirompente frontman britannico, specializzato in Rhythm and Blues, Rock’n’Roll, Boogie Woogie e Jive, sarà accompagnato dai ragazzi del Rockin’ Swing The Good Fellas. Conclude la serata il dj set di Dj Giusy Wild, anche lei reduce dal Summer Jamboree.

Domenica 5 settembre alle 19 ancora tanta danza con “Alla scoperta dello Swing”, esibizione della scuola di ballo Ritmo Danza; alle 20.30 la manifestazione chiuderà in bellezza con The Great Roll Ultrasonic Orchestra, big band di 17 elementi che attraverserà con il suo repertorio tutta l’America da costa a costa nel favoloso decennio degli anni ’50. Raccontando le contaminazioni del territorio americano partirà dalla rivoluzione del Rock’n’Roll, per dirigersi verso il Pacifico con le sue contaminazioni esotiche degli americani alle Hawaii, delle serate nei Tiki Bar e dei locali da Titi Shaker; si addenterà poi in mezzo alle sfide agguerrite tra musica nera e bianca, tra il Doo-Wop della East e della West Coast, fino a Hillbilly e Country e proseguirà verso il Rockabilly, con i suoi nuovi esponenti da “Gioventù Bruciata”, per arrivare infine sull’oceano Atlantico, con le sue note di Mambo e Boogaloo. Un viaggio imperdibile in cui il pubblico verrà letteralmente trascinato attraverso un uno show con minuziosi costumi a tema e arrangiamenti ricostruiti in tutte le sfumature. Al termine dell’esibizione, dj set di Beppe Nardelli. 

Si parla di

10 cose da fare, ascoltare, vedere a Bologna questo weekend

BolognaToday è in caricamento