Domenica, 13 Giugno 2021
Erika Bertossi

Opinioni

Erika Bertossi

Giornalista BolognaToday BolognaToday

Bologna outdoor: 10 cose da fare all'aperto in questa calda estate

Luoghi, eventi, percorsi, aperitivi, spettacoli, cene e tutto quello che ci può rendere felici (almeno per una sera) senza un soffitto sulla testa: la lista delle cose da fare quest'estate a Bologna

Ulivi a Palazzo di Varignana

Un inverno di restrizioni e adesso, eccoci qui con una voglia irrefrenabile di goderci la natura e gli orizzonti che vanno ben oltre la parete di casa: a Bologna siamo fortunati perchè fra i colli, i parchi, i percorsi, i locali e i palchi all'aperto, di cose nuove da sperimentare ne abbiamo eccome. Per tutta l'estate, da giugno a settembre. Per tutti i gusti, dal radical-chic al fricchettone. Per tutte le ore: dalla colazione al dopocena. 

Letture, spettacoli, incontri e laboratori sul colle dell’Osservanza

Si chiama "Inosservanza" la rassegna bolognese che fino al 15 ottobre interpreta la sfida di occupare e rigenerare attraverso la cultura uno dei luoghi più belli e simbolici della prima collina, rendendo nuovamente accessibile alla comunità un bene storico e artistico di grande valore, in un’area messa recentemente in sicurezza. Il parco di Villa Aldini. E' qui che potremo godere giorno dopo giorno di letture, spettacoli, incontri e laboratori. Ideato come progetto di residenza artistica e rigenerazione urbana nel parco di Villa Aldini a cura della compagnia teatrale archiviozeta, inosservanza abiterà gli spazi esterni della storica villa a poca distanza dal centro cittadino, raggiungibile a piedi e anche con il bus (linea 52), per aprire al pubblico la possibilità di partecipare a prove, letture, spettacoli, incontri e laboratori. La rassegna "Inosservanza" prevede un calendario di iniziative che si svolgeranno a luce naturale, spesso al tramonto, per fare di Villa Aldini non solo un luogo di ritrovo o scenografia perfetta per spettacoli, ma anche un punto di riferimento culturale per la città da primavera fino all’autunno. Tutti i dettagli

Il pic-nic nell'uliveto: il tramonto come non l'abbiamo mai visto

Un'esperienza unica quella di guardare il sole tramontare da questa prospettiva. Il pensiero è: quanto è bella Bologna e tutta l'area che la circonda! Proprio una scoperta quella che per i tutti i mercoledì d'estate propone "il Picnic di Palazzo di Varignana": in pratica si cena sull'erba all’ombra degli olivi, sotto un cielo di stelle, cullati dalla musica e sorpresi da sapori autentici. Location d’eccezione accanto ai giardini ornamentali e al labirinto vegetale di Villa Amagioia. Un contesto botanico e paesaggistico unico nel suo genere che farà da cornice alle emozioni di chi vorrà ritrovare il rapporto diretto con la natura e con i piaceri della tavola. La formula prevede un aperitivo informale e quattro portate dello chef Francesco Manograsso, che ha creato un menù ad hoc. Tutti i dettagli

"Presi bene": la rassegna estiva a Villa Celestina 

Si tratta della rassegna estiva di Libera Bologna a Villa Celestina, che il primo bene confiscato riutilizzato a fini sociali a Bologna: fino al 24 luglio, ogni giovedì, venerdì e sabato dalle 18 alle 22 il giardino della villa (via Boccaccio 1) si anima di eventi, iniziative, concerti e spettacoli. C'è anche il bar gestito da ExAequo Bottega del Mondo. "Presi bene" è anche una scelta: quella di riprendere un bene confiscato e aprirlo a tutte e tutti. Quella di riaprire un giardino e costruirlo pian piano, insieme a tante e tanti. Perché Villa Celestina è un bene confiscato segno della presenza criminale e mafiosa a Bologna, ma oggi è anche il segno di una cittadinanza che si riappropria di un luogo che era mafioso e oggi è uno spazio aperto e condiviso.

"Sotto le stelle del cinema": il classicone di Piazza Maggiore e il nuovo schermo alla Lunetta Gamberini

Al cinema in Piazza Maggiore non ci possiamo più rinunciare: troppo bello e unico guardare un film sotto le stelle della nostra piazza preferita e quest'anno anche in una nuova location: la Lunetta Gamberini. Si tratta del nuovo schermo per l'estate bolognese: "Sotto le stelle del cinema", la storica manifestazione della Cineteca di Bologna che accenderà lo schermo di Piazza Maggiore nella seconda metà di giugno, si arricchirà anche quest’anno  dopo l’esperienza dello scorso anno al Centro Sportivo Barca) di una nuova arena, che sarà allestita all’interno del parco del quartiere Santo Stefano. La scelta di realizzarlo ogni anno in un quartiere diverso ha l’obiettivo di dare la possibilità a quante più persone di poter usufruirne. E allora approfittiamone tutti, la settima arte all'aria aperta è ancora più bella!

Manifattura delle Arti, il festival del cinema che suona strano: 70 giorni di Cineporto "Boff"

Il Parco 11 Settembre d'estate diventa ‘Boff’ e racchiude in sé il cinema ‘Off' con eventi che portano nel centralissimo parco cittadino una manifestazione fatta di tutta le arti e soprattutto la settima. Localizzata nel bellissimo parco 11 Settembre, nel cuore della città e della Manifattura delle Arti, la rassegna prevede ogni sera aperitivo (dalle ore 18.00), proiezioni di film e cortometraggi (tutti sottotitolati affinché siano fruibili anche dalle persone sorde), sonorizzazioni, mercatini artigianali, performance, mostre d’arte, dibattiti con gli autori. Manifestazione è divenuta ormai un appuntamento fisso per i residenti della zona, che dal 2010 hanno avuto la possibilità di tornare a vivere un’area verde, riqualificata grazie alla programmazione culturale e rivitalizzata dalle occasioni di incontro e socialità. Il linguaggio cinematografico, la percezione visiva e non uditiva (in cui la musica esiste solo se sotto forma di vibrazione del corpo), ma anche sostenibilità ambientale, comunicazione, integrazione e formazione. Questi i temi al centro del calendario che include 70 giorni di programmazione e incontri con gli artisti e registi italiani della scena indipendente nazionale e internazionale. Il parco, che sarà attrezzato come un vero e proprio cinema all’aperto, immerso nel verde, e con un bar per il ristoro e l’aperitivo, chiuderà alle 24. Tutte le proiezioni sono gratuite e sottotitolate in italiano. 

Il martedì (gratis) ai Giardini del Baraccano 

Giardini del Baraccano Festival presenta "Sunrise Garden". Cos'è? E' la seconda edizione del format che anima i martedì dell'estate al Baraccano in collaborazione con l'associazione SuonareSergio che garantisce tanta musica dal vivo, progetti e performance di artisti della  creativa Bologna, il tutto accompagnato da drink e apericene. Fra i nomi che si leggono sul calendario: Inner Stories, Ruvidi Unplugged, Get Out, Le Cadavere Squisite, Luca Orsini, Dave Blue, “Suonare Sergio” Jam Session. Ingresso gratuito, ingresso da via Santo Stefano 119/2, con registrazione obbligatoria su Eventbrite. 

(Immagine Palazzo di Varignana)

Si parla di

Bologna outdoor: 10 cose da fare all'aperto in questa calda estate

BolognaToday è in caricamento