Lunedì, 18 Ottobre 2021
Erika Bertossi

Opinioni

Erika Bertossi

Giornalista BolognaToday BolognaToday

Ottobre cheap, anzi, free: gli eventi gratis da non perdere a Bologna

Divertirsi a costo zero, mostre e concerti per un mese intero: qualche idea che non costa niente

Spese improvvise, mani bucate, shopping compulsivo: per una ragione o per l'altra siete rimasti "senza un ghello"? Ecco, non disperate perchè almeno la cultura vi viene incontro: musica, arte, storia e divertimento a Bologna sono assicurati anche a ingresso gratuito. In molti casi l'unico impegno richiesto, viste le misure anti-covid, è la prenotazione. 

Ecco i 10 eventi gratis di ottobre da non perdere a Bologna: 

1. "Invettiva inopportuna". Spettacolo e allestimento del foyer del Teatro Arena del Sole

Una nuova produzione di Laminarie, ideata, diretta e interpretata da Febo Del Zozzo, con la drammaturgia di Bruna Gambarelli, un testo poetico inedito dello scrittore Matteo Marchesini e la collaborazione di Matteo Braschi, Riccardo Uguzzoni, Perla Degli Esposti e Marcella Loconte, debutta martedì 26 ottobre presso DOM la cupola del Pilastro. Il titolo di questo nuovo lavoro è Invettiva inopportuna. Prodotto da LAMINARIE e coprodotto da ERT / Teatro Nazionale, Invettiva inopportuna sarà in replica: 28 ottobre ore 21.00; 30 ottobre ore 18.00. 

Un dispositivo scenico, “prologo” alla rappresentazione, accoglie gli spettatori: è tutto qui. Si tratta di un’opera installativa costituita da un grande anello di metallo, su cui è collocata la scritta luminosa Il teatro valorizza gli imprevisti. Il dispositivo è azionato da un motore che induce movimento circolare crescente all’anello fino a rendere illeggibile il messaggio. In scena un uomo solo, al centro di una complessa struttura di carrucole e corde tra le quali cerca di districarsi faticosamente. L’uomo, in piedi, tiene in mano un foglio consunto, e con una gestualità incerta e nervosa lo apre e lo richiude più volte, cercando di leggere ciò che c’è scritto, senza riuscirvi. Lo spettacolo si basa sul desiderio di restituire al pubblico un pensiero sulla funzione dell’arte che non si rassegna ad essere uno strumento consolatorio ma si ostina ad essere un dono complesso, disarticolato, improduttivo. Lo spettacolo rientra nell'ambito di un progetto che coinvolge oltre a LAMINARIE/DOM la cupola del Pilastro e ERT / Teatro Nazionale anche il MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna.  Il dispositivo scenico è tutto qui, precedentemente esposto al MAMbo, dal 5 al 22 ottobre sarà allestito nel foyer del Teatro Arena del Sole. Ingresso libero. 

2. Fotografia: "Food" al MAST free-entry 

Dal 14 ottobre 2021 al MAST (sempre a ingresso gratuito) la più importante Biennale al mondo dedicata alla fotografia dell’Industria e del Lavoro propone al pubblico per questa edizione 11 mostre: 10 allestite in luoghi storici della città e una al MAST. Al centro di Foto/Industria 2021 si trova il soggetto dell’industria alimentare, tema di fondamentale importanza per il suo inscindibile legame con macroscopiche questioni di ordine filosofico e biologico, storico e scientifico, politico ed economico. Il bisogno primario del cibo si sovrappone qui a quello delle immagini, in un percorso che si sviluppa all’interno di una materia insieme senza tempo e di stringente attualità, considerati i rapidi sviluppi di un settore che risponde alle più importanti trasformazioni in atto su scala globale: la questione demografica, il cambiamento climatico e la sostenibilità. Attraverso il filtro della fotografia, “specchio dotato di memoria”, l’alimentazione costituisce in questo percorso lo specchio di un’epoca e di una civiltà, capace di raccontarne il rapporto con la tradizione, la natura, la tecnologia, il passato, il futuro e molto altro ancora. La Fondazione MAST ha affidato la direzione artistica a Francesco Zanot per portare avanti il progetto della Biennale iniziato nel 2013 da François Hébel. La Fondazione MAST rinnova il suo impegno nel coinvolgere la città e la comunità in questo progetto culturale che permette attraverso la forza narrativa delle immagini di moltiplicare gli sguardi sul mondo. Il badge di Foto/Industria dà diritto all’accesso gratuito alle 10 sedi espositive e, su prenotazione, agli eventi in programma durante la Biennale. Inoltre garantisce l’iscrizione alla newsletter della Fondazione MAST, per essere aggiornati su tutte le attività. È possibile ottenere il badge gratuitamente compilando il modulo. Orari delle mostre: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19. 

Si parla di

Ottobre cheap, anzi, free: gli eventi gratis da non perdere a Bologna

BolognaToday è in caricamento