Parola all'avvocato

Parola all'avvocato

Legge concretezza: pubblicata la norma contro l’assenteismo

Legge 56 del 19.0.2019

È stata pubblicata proprio lo scorso 19 giugno in Gazzetta Ufficiale la legge n. 56 recante "Interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell'assenteismo" (G.U. n. 145 del 22 giugno 2019).

Vediamo i punti essenziali della norma.

> Nucleo concretezza. L’art. 1 della norma prevede l’istituzione del cosiddetto nucleo concretezza. Avrà la funzione di garantire l’efficienza amministrativa presso il Dipartimento della funzione pubblica, vigilando sul corretto funzionamento delle amministrazioni. Ciò avverrà mediante sopralluoghi, visite, sino a misure correttive che verranno suggerite qualora sarà necessario.

>  Misure per il contrasto dell’assenteismo. I badge saranno sostituiti dalle impronte digitali, oltre a verifiche dell’iride da attuarsi con un successivo provvedimento. Saranno poi installati anche sistemi di videosorveglianza negli uffici. Saranno esclusi da tali misure  anti “furbetti del cartellino” i magistrati, i prefetti, le forze dell’ordine. Niente controllo per gli insegnanti, mentre sono previste le verifiche biometriche per i dirigenti scolastici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

> Misure per accelerare le assunzioni mirate e il ricambio generazionale nella pubblica amministrazione. L’art. 3 della legge prevede misure per accelerare le assunzioni mirate ed il ricambio generazionale nelle amministrazioni statali, le agenzie e gli enti pubblici non economici. A tal fine sarà istituito un portale internet presso il Dipartimento della funzione pubblica dedicato interamente al reclutamento, con la possibilità di creare il fascicolo elettronico di ciascun candidato. Saranno poi semplificate anche le prove dei concorsi: verranno introdotti test a risposta multipla sia per le prove preselettive che per gli scritti. Anche la correzione sarà velocizzata attraverso un sistema meccanizzato. Sarà altresì istituito un Albo nazionale dei componenti delle commissioni e le sottocommissioni saranno nominate solo qualora i candidati siano più di 250.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nicoletta Mantovani sposa il suo Alberto: "Matrimonio a Bologna, in una chiesa speciale per me"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, aumento contagi: +41, a Bologna 12

  • Schianto in tangenziale tra camion e auto: morto vigile del fuoco

  • Tir fermo in autostrada, camionista trovato morto

  • Coronavirus, direttore Microbiologia Sant'Orsola: "Virus muta, autunno incerto"

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento