Studenti senza casa: Palazzo D'Accursio annuncia la norma per i B&B

Una prescrizione fatta di incentivi e disincentivi nei confronti di chi affitta per brevi periodi

La ricerca di una stanza o un appartamento per gli studenti è diventata un'odissea. Si preferiscono gli affitti brevi o trasformare gli alloggi in B&B, ormai è chiaro anche per Palazzo D'Accursio e per l'assessore comunale alla Casa, Virginia Gieri che annuncia il varo di una normativa, rispondendo al question time a Lega Nord, Coalizione civica, Insieme Bologna e PD. 

Una prescrizione fatta di incentivi e disincentivi, nei confronti di chi affitta per brevi periodi ai turisti attraverso Airbnb o altre piattaforme simili e ha confermato che a breve, insieme all'assessore al Turismo Matteo Lepore e quello al Bilancio Davide Conte, saranno varate le norme comunali per regolare il boom di affitti a breve.

"Stiamo studiando come si stanno muovendo le città italiane- dice Gieri che nei giorni scorsi aveva scongiurato l'emergenza - presto avremo un tavolo anche questo già con istruttoria fatta con i miei colleghi, e io direi che i tempi sono abbastanza maturi per poter prendere qualche decisione per prevenire in qualche maniera effetti davvero stranianti della nostra realtà". Ma, avvisa Gieri, "non vogliamo perdere neanche turisti, dobbiamo rendere il sistema plastico e quindi incentivare e disincentivare, possibilmente anche in maniera flessibile". In ogni caso, assicura, "io per prima rappresenterò che i tempi sono maturi per fare una riflessione anche su questo fenomeno".

Cosa pensa di fare il Comune?

Gieri aveva già proposto di utilizzare tutti gli alloggi pubblici in città "in questo modo riusciamo anche a togliere dal mercato le famiglie che hanno più difficoltà e liberare in questo modo alloggi per studenti e per la ricerca turistica, cosa che io non voglio assolutamente comprimere" e si tratterebbe di qualche centinaio di appartamenti "per fare questo ci vuole un impegno economico forte, qualche milione di euro, e molto anche lavoro di uffici sia per l'assegnazione sia per l'elaborazione delle graduatorie". 

- Recuperare gli alloggi delle rigenerazioni, in pratica il modello Beretta da applicare ad altri edifici

- Mettere mano alla questione studentati insieme all'Università. 

'LA CASA NON SI TROVA': L'ESPERIENZA DI STEFANO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa, in centro ormai solo affitti brevi: crescono prezzi e compravendite

  • Come decorare giardini e balconi in stile natalizio

  • Le migliori offerte del Black Friday per la casa

  • Casa, Lepore: "Serve una legge regionale che regolamenti B&B"

  • Albero di Natale vero o artificiale? Quale comprare?

  • Natale: come addobbare la casa in sicurezza

Torna su
BolognaToday è in caricamento