Domenica, 13 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bar e ristoranti, da oggi clienti anche al chiuso: "E' una bella cosa. Questi mesi? Da raccontare ai nipotini"|VIDEO

E' un giorno prefestivo, quindi i titolari dei caffè del centro storico non hanno ancora notato una grande differenza: "Purtroppo molti uffici sono ancora chiusi"

Da oggi 1° giugno, in zona gialla, bar e ristoranti possono servire i clienti anche all'interno del locali. Bologna Today ha intervistato i titolari dei caffè del centro che non hanno veri e propri dehor, ma che, con l'emergenza covid, hanno potuto usufruire di un po' di spazio all'esterno per sedie e tavolini: "Hanno aiutato", dice Manuel del Caffè in via Barberia. 

"E' un prefestivo quindi non abbiamo notato molta differenza, certo le persone hanno voglia di stare fuori e anche di scambiare due parole all'interno del locale, non sempre per un caffè da asporto e via, per tornare alle abitudini pre-covid dovrà passare del tempo", ci dicono, ma "se non riaprono gli uffici, si lavora poco". 

"La gente è stanca, non si informa più come all'inizio, quindi oggi in molti si sono meravigliati quando li abbiamo serviti all'interno - dice Valentino del bar di via D'Azeglio - come sono andati questi mesi? Una cosa da raccontare ai nipotini..."

Al tavolo senza limite di numero

Dal decreto legge del 18 maggio 2021 è scomparso il riferimento alle regole previste dal Dpcm del 2 marzo. È saltato perciò il limite dei 4 commensali non conviventi che possono stare seduti allo stesso tavolo.  Per il resto va assicurato il mantenimento di almeno 1 metro di distanza tra i clienti di tavoli diversi.

Invariate le regole sui menù che devono essere consultabili attraverso "soluzioni digitali" oppure "in stampa plastificata, disinfettabile dopo l'uso". In alternativa "cartacei a perdere". Vanno "adottate misure al fine di evitare assembramenti al di fuori del locale e delle sue pertinenze".

Ristori della Regione: solo la metà di bar e ristoranti li chiedono

Si parla di

Video popolari

Bar e ristoranti, da oggi clienti anche al chiuso: "E' una bella cosa. Questi mesi? Da raccontare ai nipotini"|VIDEO

BolognaToday è in caricamento