Cronaca

Festa dei Lavoratori: per la prima volta sindacati e imprenditori insieme in Piazza Maggiore

Per la prima volta le sigle sindacali festeggeranno il 1° maggio con gli imprenditori per dare un segnale forte al Governo per uscire dalla gravissimna crisi occupazionale

Per la prima volta, il Primo Maggio a Bologna vedrà insieme sindacati e imprenditori: fianco a fianco i segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil, i presidenti di Unindustria e Legacoop e la Regione Emilia Romagna nella persona del presidente Vasco Errani.

Lavoratori, datori di lavoro e istituzioni saranno, dunque, tutti seduti attorno alla tavola rotonda che verra' allestita sotto ad un tendone in piazza Maggiore. "E' una novita' assoluta - spiega il segretario della Cgil Danilo Gruppi - si tratta di un'inziativa politica che vuole mandare un messaggio forte anche al livello nazionale". "Veniamo da una fase di crisi difficilissima e siamo nel momento piu' nero - prosegue Gruppi - ma a Bologna e anche in buona parte dell'Emilia la crisi e' stata affrontata con un livello di coesione fortissimo, abbiamo stretto accordi praticamente ovunque". "Questa necessita' di coesione sociale - rimarca Gruppi - e di rimettere al centro le relazioni industriali sono i cardini del messaggio del Primo Maggio" bolognese che si terra' sotto lo slogan 'Lavoro, sviluppo e legalita''.

Si parlera' ovviamente anche della ricostruzione post-sisma, ma soprattutto di come uscire dalla crisi "in modo intelligente e in chiave prospettica" per far ripartire il tessuto imprenditoriale e sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dei Lavoratori: per la prima volta sindacati e imprenditori insieme in Piazza Maggiore

BolognaToday è in caricamento