Aborto: 1° novembre, alla Certosa preghiera per i bambini mai nati

A organizzare l'iniziativa il giorno di Ognissanti è la Comunità papa Giovanni XXIII

Preghiere per i defunti e anche tutti i bambini mai nati, a causa dell'interruzione volontaria della gravidanza. A organizzare l'iniziativa il giorno di Ognissanti è la Comunità papa Giovanni XXIII che si radunerà alla Certosa e in altri cimiteri di Emilia-Romagna, Piemonte e Friuli Venezia-Giulia dove appunto sono seppelliti i bimbi che non sono mai venuti alla luce. I cimiteri individuati sono otto: in Emilia Romagna, oltre alla Certosa, quelli di Modena (San Cataldo), Forlì (monumentale) e Rimini.

Saranno "luoghi in cui fare memoria dei piccoli concepiti- spiega la Comunità papa Giovanni XXIII- morti nel grembo delle loro madri prima di venire alla luce. Ricorderemo i bambini morti per cause naturali e quelli che sono stati vittima dell'interruzione volontaria di gravidanza. Piccoli fratelli defunti. La preziosità della loro vita non dipende da quanti giorni è durata, ma dall'essere stata amata da Dio, creata a sua immagine e somiglianza, destinata all'immortalità", commenta il presidente Giovanni Paolo Ramonda. (dire)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

  • Monte San Pietro: anziano morto durante il trasporto in pulmino, indagini in corso

Torna su
BolognaToday è in caricamento