Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Dentro la centrale operativa del 118: "60 interventi Covid al giorno, ma ora va meglio"

Pochi minuti per capire come agire, si lavora così sul fronte dell'emergenza, dove il ritmo è incessante per gestire gli interventi coronavirus e tutte le altre urgenze

 

Otto operatori, di cui due filtro e un cosiddetto "flussista" dedicato soltanto al coronavirus. Mille chiamate e 600 interventi al giorno. Sono i numeri della Centrale Operativa del 118 Emilia Est, con sede nell'ospedale Maggiore, che copre i territori di Bologna, Imola, Modena e Ferrara. 

Emergenza Covid ma non solo: in centrale ogni giorno arrivano in media circa 900 chiamate, niente a che vedere con i numeri di febbraio, quando in un solo giorno ne arrivarono quasi 4mila, ma evidentemente in aumento rispetto ai mesi scorsi.

"Per quel che riguarda gli interventi – ci spiega Cosimo Picoco, direttore della Centrale operativa Emilia Est – ad oggi se ne fanno circa 600 al giorno, 280 nel territorio Ausl Bologna, di cui circa il 20% Covid. C'è stato un picco da inizio ottobre e nelle ultime due settimane, con 50-60 interventi covid al giorno".

"Abbiamo fatto tesoro di quanto accaduto con la prima fase – spiega – migliorando le criticità e riorganizzando al meglio l'attività: per esempio abbiamo un operatore filtro in più, più ambulanze per gli interventi ma anche per il trasporto intraospedaliero che è decisamente aumentato. Al momento – conclude – la situazione sta migliorando ma se dovesse servire, abbiamo anche un'ulteriore sala con sei postazioni".

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento