2 agosto, minuto di silenzio in piazza Maggiore. Arriva Casellati

La presidente del Senato sarà in città per il 40esimo anniversario della strage

Foto archivio

Il 30 luglio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà a Bologna per celebrare il 40esimo anniversario della strage di Ustica e della strage alla stazione ferroviaria. Poi, pochi giorni dopo, il 2 agosto, in rappresentanza delle massime istituzioni dello Stato, si attende l'arrivo in città della presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Lo riferisce alla 'Dire' il presidente dell'Associazione dei familiari delle vittime del 2 agosto, Paolo Bolognesi, a margine della presentazione di un nuovo documentario dedicato alla strage: "Il 2 viene Casellati in piazza Maggiore, se viene qualcuno del Governo non lo so". Sempre in riferimento al programma del 40esimo, stravolto rispetto al passato per tenere conto delle limitazioni imposte dall'emergenza Covid, Bolognesi riferisce che di fatto è sfumata l'ipotesi di 'salvare' il tradizionale minuto di silenzio delle 10,25 davanti alla stazione. 

"Penso di no", spiega il presidente, anche il minuto di silenzio "si farà quasi sicuramente in piazza Maggiore". Poi, finite le commemorazioni previste tra il cortile del Comune e la piazza centrale della città, "ci sarà un autobus che porterà i familiari in stazione per depositare le corone", aggiunge Bolognesi. I dettagli del programma saranno illustrati con una conferenza stampa in programma per il 31 luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento