Contromanifestazione 2 agosto, Fratoianni (SI): "Oltraggio alla memoria, impeditela"

"Tentativo di cancellare una responsabilità accertata dalla magistratura e dalla storia"

"Frange dell'estrema destra e reduci del terrorismo nero, annunciano per domenica prossima 2 agosto, a 40 anni dalla strage della stazione di Bologna, manifestazioni di piazza. Il tentativo è quello di cancellare una responsabilità accertata dalla magistratura e dalla storia". Così il portavoce nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni, che chiede di "impedire che si svolgano", domenica prossima, 40esimo anniversario della strage alla stazione di Bologna, "manifestazioni che costituiscono un oltraggio alla memoria delle vittime e alla storia di questo Paese".

In piazza Carducci infatti alcuni comitati alle 18 scenderanno in piazza "per la prima in 40 anni, il fronte revisionista" del comitato ’L’ora della verità sul 2 agosto 1980’ e dell’associazione ’La verità su Ignoto 86’. Da quanto si apprende, verranno lette le 10 domande che un gruppo parlamentare, composto da Fratelli d’Italia e Lega, ha depositato in Senato "ma senza ottenere ancora risposte". (dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento