rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024

2 agosto, il racconto. Dal corteo al minuto di silenzio: "Voi bolognesi ci avete salvato la vita" | VIDEO

Le immagini della commemorazione per il 42° anniversario della strage di Bologna

Tre fischi, 10:25, poi un quarto ed un applauso commosso sciolgono il minuto di silenzio davanti alla stazione di Bologna. Era il 1980, 42 anni fa la strage fascista: 85 morti, 200 feriti.

"La verità si ricompone". Quest'anno, con il processo ai mandanti che ha visto la condanna in primo grado per Paolo Bellini, ex esponente di Avanguardia nazionale, la verità è più vicina e la città e l'associazione dei familiari delle vittime pretendono piena giustizia e verità.

42° Anniversario Strage 2 agosto

"Finalmente con il processo ai mandanti e con la sentenza di primo grado è arrivata una svolta importante – ha detto Paolo Bolognesi, presidente dell'associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna – che ha confermato le nostre intuizioni: la strage è stata organizzata e finanziata dai vertici della Loggia P2, è stata protetta dai servizi segreti deviati ed eseguita da mano fascista. Difficile ora confondere le acque con piste assurde".

"Con i processi in corso – continua – una nuova area di verità si è aperta. Una verità che racconta di un fenomeno criminale sistemico ratificato e costante volto a condizionare la libertà e la democrazia. Non si tratta solo di storia passata, ma di attualità. Gli ultimi depistaggi sono stati commessi nel 2019", ricorda.

"Siamo solo all'inizio – ribadisce Bolognesi dal palco di piazza Medaglie d'oro – sono passati 42 anni e siamo solo all'inizio. Questa frase può sembrare una sconfitta, ma non lo è. Se la posta in gioco è la ricostruzione di un Paese che possa finalmente essere davvero libero, democratico e trasparente, vale ancora la pena di lottare".

"Per noi familiari delle vittime fare la propria parte significa continuare a perseguire giustizia e verità. L'unico modo per convivere con il lutto è trovare pace nella giustizia. Come fare la propria parte, ce lo avete insegnato per primi voi: 42 anni fa molti di voi sono rientrati dalle ferie per prestare soccorso; alcuni scavando con le mani tra le macerie ci hanno salvato la vita; tutti voi, stando ogni anno qui al nostro fianco, date forza e aggiungete valore al nostro impegno", prosegue Bolognesi.

"Facendo la propria parte, un'azione alla volta, una scelta alla volta, si può cambiare il mondo. Di fronte a questa splendida piazza viene da dire che facendo la propria parte, se anche tutto sembrerà difficile, nulla sarà davvero impossibile", conclude.

Bologna città aperta, e quel 2 agosto che l’ha segnata per sempre 

Morte e dolore sui binari: 42 anni dopo Bologna ricorda la strage in stazione | FOTO

 VIDEO: PRIME IMMAGINI DOPO L'ATTENTATO 

Strage del 2 Agosto: libri (ma anche film e canzoni) che raccontano la bomba di Bologna

Luca e gli altri: chi sono i 7 bambini morti nella strage in stazione (che Bologna non dimentica) | VIDEO 

Ciavardini shock: "Il processo è il bancomat per le vittime della strage" | VIDEO 

Video popolari

2 agosto, il racconto. Dal corteo al minuto di silenzio: "Voi bolognesi ci avete salvato la vita" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento